Utente 144XXX
sono un ragazzo di 25 anni alle prime esperienze sessuali.
Ho già fatto sesso orale, ma non ho mai avuto la penetrazione.
La mia ragazza ha quasi 20 anni ed è vergine,vorrei sapere come comportarmi per non renderle traumatica la prima esperienza. Parlando sia di preliminari che dell atto sessuale vero e proprio
cmq oggi (la prima volta ke c siamo fatti 1 giro da soli e ke è venut a casa mia) abbiamo fatto del petting e 1 po' d "effusioni", ma senza penetrazione (quando le stavo x fare un ditalino m ha detto ke è ancora vergine, e allora nn ho insistito)
come posso fare x nn farle mai più dimenticare il momento della deflorazione, senza cadere in incertezze o in flop?
ringrazio anticipatamente
Grazie 1.000

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non usi i genitali ed usi l' amore.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile e giovane lettore, il suggerimento del collega andrologo, mi sembra molto appropriato ed utile; i giovani e non, sono spesso troppo genitalici e, questo non soddisfa le donne, acuendo inoltre l'ansia da prestazione nell'uomo.
Potreste dedicarvi a dei massaggi reciproci, cercando di delineare una " mappa corporea "del desiderio reciproco.
Adoperi tutti i sensi, tatto, udito, gusto, olfatto e vista, giocando con tutti, senza l'esclusione di nessuno a scapito dell'altro.
Segua il respiro ed il piacere della sua ragazza, regalandovi un fedback verbale, su quello che gradite di più, questo gioverà ad entrambi per conoscervi meglio e, per amplificare ogni forma di piacere.
Le verbalizzazioni sulla sessualità, creano un clima emotivo, di grande complicità nella coppia.
Auguri.