Utente 114XXX
Salve dottori,

mi permetto di cogliere la straordinaria possibilità che questo sito offre approfittando delle vostre competenze e della vostra squisita disponibilità.

Da circa un anno combatto una ostinata problematica Uro-Genitale. Nonostante abbia soli 25 anni soffro di queste ripetute infezioni diramate in diversi ambiti genitali: Tampone Balano-Prepuziale, Spermiocultura e Test di Stamey ahimè sempre positivi a batteri sempre più variegati nonostante mi sia completamente affidato ai consigli e alle cure di un andrologo sempre meticolosamente seguite.

Nelle ultime due occasioni però, si è mosso qualcosa: il Test di Stamey è finalmente (almeno quello) NEGATIVO.

Da ignorante però non comprendo la differenza tra Spermiocultura e Test di Stamey patologicamente parlando.

So che ovviamente i due prelievi sono ben distinti: Sperma per primo, Urine per il secondo.

Ma vorrei capire se questa negatività (relativa a Stamey confermata da un secondo test a seguito di un'ennesima terapia per la spermiocultura) può entusiasmarmi verso una risoluzione. Cosa vuol dire?

Credete che un ragazzo, un uomo possa togliere di mezzo un problema così fastidioso e meschino???



Approfitto per complimentarmi con voi tutti di questo straordinario sito che poggia sulle vostre spalle e sulle vostre illustri menti.

Grazie !

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
nella mia esperienza non ho mai trovato differenze tra l'uno e l'latro tali da aversi un qualche vantaggio diagnostico.
mi lascia perplesso la positività della spermiocoltura e la negatività dello stamey. tra l'altro non trascrive o non ha la conta delle colonie. il che è un paramentro non secondario.
cordialmente