Utente 154XXX
Gentili medici, ho un problema che mi sta molto preoccupando da circa un anno e mezzo-due anni. Ho le gengive molto gonfie, specialmente sul davanti, e mi sanguinano molto frequentemente, a volte anche di punto in bianco, senza che io abbia esercitato alcuna pressione sulle gengive. Tutte le mattine mi sveglio con i denti completamente incrostati di sangue e la bocca anche. Ogni volta che do un bacio a qualcuno, sebbene la pressione sia minima, comincia a scendermi un fiume di sangue. Le gengive sono di un gonfiore incredibile sul davanti, sono arrossate e sembrano quasi "tagliate", sembra che presentino delle piccole spaccature...non sono affatto belle da vedere! Questo problema va avanti da circa un anno e mezzo oramai...sono andata 2 mesi fa da un dentista ma l'unica cosa che ha saputo dirmi è stata quella di curare di più l'igene orale! Io lo sto facendo, lavo regolarmente i denti dopo che mangio qualsiasi cosa... Però credo che il mio problema sia arrivato ad uno stadio irreversibile, e sono seriamente preoccupata perchè nemmeno l'attenzione nell'igene orale sta facendo migliorare questo problema... Vi prego aiutatemi!! Cosa devo fare per eliminare una volta per tutte questo problema? Ho paura che possa evolversi in Piorrea in futuro perchè non vedo mai miglioramenti, anzi il problema persiste sempre di più! Vi prego, ditemi se esiste qualche trattamento particolare che possa risolvere in breve tempo questo problema perchè mi sto scoraggiando tantissimo e inoltre mi crea un imbarazzo non indifferente con la gente che mi circonda, che si rende puntualmente conto del rivolo di sangue che scorre tra i miei denti! Grazie in anticipo... Spero che mi prendiate in considerazione! Un Abbraccio, Giada

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
sicuramente il problema non va sottovalutato anche in virtù della sua giovane età e probabilmente il collega l'ha risolto un pò facilmete.
se vi è sanguinamento vi è infiammazione e in presenza di placca e tartaro le gengive sanguinano
lei abbisogna di sedute adeguate di igiene orale e probabilmente anche curettaggi ma intanto di una corretta diagnosi; le consiglio una visita da un collega esperto in parodontologia che sicuramente le risolverà il problema
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio davvero tanto! Davvero!! Mi rivolgerò al più presto ad un esperto in parodontologia! Grazie mille...