Utente 154XXX
Buongiorno a tutti! Sono nuovo del forum e devo dire che è davvero molto molto interessante!Volevo chiedere il vostro aiuto su una cosa: è da qualche settimana ho notato una cosa sul testicolo sinistro in alto..come una specie di pallina che sta in fuori..solo che se la tocco premendo verso il basso sembra più che altro un nervo a forma di V più che pallina perchè non mi causa ne dolore e niente...io ora ho paura perchè non vorrei che potesse succedere qualcosa durante i rapporti sessuali oppure la difficoltà di uscita dello sperma quando si raggiunge l'orgasmo...però ripeto dolore non ne sento nemmeno se tocco però non so cosa può essere...

grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,probabilmente si tratta di una cisti.In qualunque caso,il rapporto sessuale,in assenza di dolenzia,non crea problemi.Il testicolo,cosi come l'epididimo,non partecipa,se non in piccolissima parte,alla formazione del liquido seminale (cui provvedono prostata e vescicole seminali...).E' questa una buona occasione per sottoporsi ad una visita andrologica.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Carissimo Dottor Izzo la ringrazio per la sua risposta. Il mio dottore mi ha detto queste testuali parole:

"E' normale sentire una pallina in cima al testicolo e una sotto: si tratta dell'inizio e della fine dell'epididimo, il primo tratto della via seminale che permette agli spermatozoi di fuoriuscire dal testicolo"

Voglio precisare che non fa nessun male e non è neanche dura questa specie di pallina perchè mi hanno detto che le cisti sono dure e si sentono subito.. ma poi ha una forma strana..perchè premendo verso il basso fa una forma a V..sembrerebbero 2 canali specie come 2 vene ingrossate...

grazie ancora!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

confermo che le risposte ai suoi quesiti necessitano di una valutazione clinica diretta da parte di un esperto andrologo poi, oltre alle corrette indicazioni già ricevute dal collega Izzo che mi ha preceduto, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780 .

Qui potrà trovare anche tutte le raccomandazioni date dal National Cancer Institute statunitense su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.