Utente 294XXX
salve Dottori.mi chiamo simone ho 23 anni .
Ho dei problemi con la mia pelle che mi affliggono ormai da piu
di un anno.
Il mio dermatologo dice che ho la pelle delicatissima
e per questo ho molti problemi.
Il problema principale si trova in volto; circa due mesi
fa mi è stata diagnosticata una follicolite da barba e follicolite anche sul torace piu infezioni diffuse manifestate con bollicine di ogni genere sul volto specialmente sulla fronte.
terapia: minocin per 20 gg una capsula dopo pasto
dermocyn 2-3 volte al giorno per un mese circa;
bactopur come pulizia giornaliera del viso.
dunque, al rutorno per visita di controllo i sintomi sono quasi
totalmente spariti facendo rimanere entusiasta il dermatologo.
Mi ha fatto notare che sono rimaste solo delle cisti sebacee
presenti sulla fronte maggiormente raggruppati che si possono
notare sotto luce diretta e controluce.
per questo mi ha consigliato una pulizia del viso in centro estetico,la pulizia è stata effettuata senza alcun tipo di miglioramento le cisti sono rimaste al loro posto completamente intatte,non ha nemmeno provato a toglietle con qualche pratica.
Ora mi ritrovo con il volto quasi pulito tranne queste odiosissime
cisti sebacee (bollicine semitrasparenti con sebo all'interno)
le cui non riesco a toglierle.Inoltre mihanno consigliato isotrex che sto provando da oggi.
Cosa posso fare per risolvere definitivamente il mio problema sopratutto la fragilità della pelle del mio volto?
grazie infinite per l'attenzione e l'aiuto.

simone.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile Simone,

leggendo il suo caso, seppur in via non vincolante vista le sede telematica,posso dirle che credo poco alle "cisti sebacee" e molto di più ad un'acne comedonico-cistica residua, come credo poco che la tretinoina topica possa receare grandi miglioramenti.

le consiglio se vorrà una opportuna validazione del suo caso, ed una precisa diagnosi del tipo di ACNE (e non di follicolite della barba, forse) per scegliere la migliore terapia (che ad oggi riesce a recare caso per caso i migliori risultati): il tutto presso il Dermatologo di sua fiducia.

Cari saluti
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA



[#2] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2007
capisco la situazione.
quindi è il caso di ritornare dal dermatologo (anche se ha accertato la guarigione) per formulare una nuova diagnosi con ulteriore
terapia.
smetto la somministrazione di isotrex?
la ringrazio vivamente!
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Penso che la somministrazione di un farmaco come la tretinoina debba necesasriamente prevedere dei controlli, come credo che questa terapia non serva a chi è guarito..
pertanto come vede il nuovo controllo diretto è insostituibile.
cari saluti.
Dott. LAINO,
ROMA
[#4] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2007
vorrei porre un altre domande se possibile.
nonostante questi depositi di sebo,posso idratare la pelle?
o rischio di aumentare la produzione di sebo? se posso idratare cosa
posso usare?mi capita di idratare e di ritrovarmi con il volto rosso
non capisco come mai.
il farmaco che lo ho detto "isotrex" mi ha arrossato e sopratutto irritato il volto per questo sto cercando di ridratare.
grazie ancora per l'aiuto e mi scuso per il disrurbo.


simone.
[#5] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2007
aggiungo che in questi giorni è tornata anche la follicolite da barba che era stata debellata dagli antibiotici.dermonicyn.
grazie ancora.