Utente 808XXX
salve cari dottore sono passati circa 5 mesi da quando mi sono operato con la tcnica di legatura delle vene...avevo varicocele bilaterale di 3 e 2 grado...ora volevo sapere se una masturbazione frequente possa essere causa di una recidiva??io per caso toccandomi un giorno ho sentito nel testicolo sinistro come se fossero riapparse quelle ''vene'',anche se in modo lieve certo...(non sono come quelle di prima che proprio si toccavano facilmente,queste sono più in dentro cioè devo toccare più attentamente per sentirle ma ciò che mi spaventa e che dall'altro lato queste vene non ci sono...non le sento...mentre nel testicolo sinistro le sento più intense...e se fosse una recidiva??:( magari per l'incoscienza e la troppa masturbazione? io l'ho fatto solo per cercare di riprendere un po lo sperma non so ,interagire ...ai fini di una buona ripresa ma non vorrei invece che ciò sia controindicato e possa essere causa di recidiva...dall'intervento non ho fatto nessun attività sportiva nessuno sforzo fisico particolare...solo la masturbazione ho eseguito spesso e basta ad una recidiva??adesso sono in ansia e continuamente mi palpito per cercare di tranquillizzarmi per capire se sia normale o no,ma poi tocco l'altro testicolo e mi viene il terrore,perchè non trovo anche li le vene di quello sinistro..? adesso devo fare spermiogramma,lunedì...ma per far passare 4 giorni essendo che oggi è mercoledì domani dovrò per forza eiaculare di nuovo :( e ho paura...non voglio più eiaculare così spesso...ho sbagliato...potete dirmi se veramente può essere successo qualcosa? grazie mille cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

dopo l'intervento chirurgico per varicocele io consiglio ai miei pazienti di evitare di masturbarsi nella prima settimana, poi li lascio liberi di rispondere alle loro "esigenze sessuali" masturbatorie o di coppia.
La masturbazione non può determinare recidiva del varicocele
Il fatto di sentire ancora delle varicosità a livello testicolare sinistro potrebbe essere assolutamente normale dopo alcuni mesi.
le vene varicose tendono a scomparire, se operati correttamente, nel giro di molti mesi
Ne parli con il suo specialista
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
si infatti dottore io solo la terza settimana o iniziato la masturbazione...quindi può anche non essere nulla?perchè avverto un po di dolore nel lato sinistro ora chiamo il mio medico che mi ha operato per il controllo,prima ancora dello spermiogramma casomai mi farò controllare
[#3] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
in teoria la masturbazione non causa recidive giusto?
[#4] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
vi prego rispondete
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Legga questa risposta come indicazione non come rimprovero.
Le è gia stato detto chiaramente chre la mastubazione non provoca recidiva. Quindi la sua ulteriore domanda, nonchè l' elevato numero di consultazioni richieste indicano una personalità che non ne ha mai abbastanza di chiarezza e di certezze. In tal senso farei due chiacchere con un psicologo.
Se si arrabbia di questa risposta, non ha capito niente. Scusi se sono ditretto.
[#6] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Caro ragazzo, credo che le sue paure siano da " copertura", di altre più profonde.
Spesso, l'osservazione della propria sessualità, associata a grandi quote d'ansia, nasconde altre problematiche, forse più profonde, meno visibili e, più "costose" in termini emozionali da affrontare.
Mi sento di suggerirle, di scostarsi dal computer, le consulenze on line, per quanto di elevata professionalità ed esaustività, non bastano, lei necessita di un clinico, che possa guardarla negli occhi e, contenere le sue paure, magari nel tempo.
Auguri.

















www.valeriarandone.it
[#7] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio per la sua disponibilità e per aver risposto...cordiali saluti
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la sua frase di congedo sembra una bella "fuga all' inglese", ci legga attentamente, prego.
[#9] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
gentile professor cavallini...
oggi sono andato a visita dal mio andrologo che mi ha operato...devo dire sono rimasto un po deluso poichè non mi ha fatto non so se si chiami ecodoppler,cmq quell analisi per vedere se e tutto bene ecc...mi ha detto di rifarla tra 4 mesi!!!!! dopo un ulteriore spermiogramma...! lo spermiogramma che o fatto ora e risultato buono ,nel senso che i valori sono migliorati dal prima dell'intervento...ora dovrò fare una cura per 2 mesi dopo pranzo tutti i giorni...poi altri due mesi restanti invece dovrò smettere la cura...io le ho esposto però la mia paura spiegandole che al tatto sento le vene nel testicolo sinistro...lui controllandomi con le mani mi ha detto ''però non è come prima'' mi sa si riferisse a prima dell'intervento,non credo al subito post operatorio...in ogni caso mi ha detto che lui non sente nulla con la palpitazione ma se in ogni caso ci fosse qualcosa non mi posso mica operare adesso...io non posso aspettare i 4 mesi e credo di prenotarmi una visita in ualche posto in cui facciano questo controllo..so che lei mi consiglia di non spaventarmi,che avrei bisogno di uno psicologo,forse ha ragione...ma mi capisca,sono angosciato,manco sei mesi dall'intervento e già ce il punto interrogativo sulla situazione...vorrei solo sapere che non è nulla che non ho niente e tutto e andato bene...avrei voluto che il mio andrologo fosse stato più chiaro,che mi avrebbe fatto capire di più...mi ha consigliato di fare piscina perchè dice che fa bene...ma me lo dice solo ora?doveva dirmelo prima invece...io dall'intervento non ho fatto nessuno sport nessuno sforzo...la sola mia paura della recidiva e il fatto della masturbazione che ho eseguito spesso (ingenuamente pensando di migliorare la fertilità) ma se non sbaglio come ho capito lei smentisce assolutamente la masturbazione come recidiva di varicocele...quindi sotto quersto punto di vista non so come mi sia potuto ritornare (se ho davvero una recidiva) mi perdoni per le mille paranoie che scrivo...ma purtroppo questo sito e l'unico modo con cui posso avere chiarimenti...avevo pure sentito parlare di una possibile operazione via flebo... (nell'eventuale cosa di recidiva che spero di no) comunque professore lei di tutta questa situazione cosa pensa?faccio bene a preoccuparmi oppure non sarà nulla?la cosa che mi ha preoccupato e che il mio andrologo se era sicuro mi doveva dire che non ho nulla...non dirmi invece ''però non e come prima''..i miei genitori erano con me e tante domande non potevo farle perchè mi vergognavo davanti a loro ecco perchè le faccio a lei... grazie mille per la sua disponibilità cordiali saluti
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Sarò breve e lapidario: serve uno psicologo. Scusi ma è copsì
[#11] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
gentile professor cavallini...oggi dopo ecodoppler e risultato che a sinistra vi e varicocele di 2-3 grado....purtroppo quindi devo rioperarmi...mi e stata consigliata un intervento endovascolare mi pare abbia detto il dottore...domani ho l'incontro con un medico con cui discutere come risolvere...il dottore mi spiegava che lui pensava ad un intervento tipo con un catetere...tramite anestesia locale inserivano un catetere che va a risolvere il problema...dice che e più vantaggioso di quello tradizionale,molto pesante sia per anestesia,sia per il livello dei tagli che poi si hanno...lei cosa ne pensa professore ?
[#12] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non ho visto ecodoppler, per cui se questi sono i dati va ben così. Non è la masturbazione che lo ha provocato, la necessità di psico resta.
[#13] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
ma secondo lei con questa tecnica posso risolvere definitivamente il problema?e soprattutto quando potrò sottopormi all'intervento?mi chiedo se debba aspettare un po di tempo o se posso subito rioperarmi...visto che sono passati solo 6 mesi dall'intervento chirurgico in anestesia generale.
[#14] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
mentre aspetto di rifare l'intervento dottore posso fare piscina? mi e stato detto fa bene per chi soffre di varicocele volevo sapere se e vero o no...grazie mille