Utente 912XXX
Egregi Signori,
soffro da sempre di allergia alle graminacee e in primavera devo assumere il Pulmaxan Turbohaler per tenere sotto controllo l'asma.
A breve dovrò iniziare il protocollo per una fecondazione assistita alla quale, si spera, seguirà una gravidanza.
Il Pulmaxan Turbohaler può creare problemi alla fecondazione assistita e/o alla gravidanza? Se sì, esiste un farmaco in grado di tenere a bada la mia asma ma allo stesso tempo di non arrecare danno al feto?
Tengo a precisare che il mio problema di asma è molto serio: senza il farmaco di notte faccio fatica a respirare.
Inoltre, dopo anni di tentativi con diversi prodotti, il Pulmaxan è l'unico farmaco che non mi scatena la crisi di asma all'assunzione (cosa che invece accadeva con il Tilade).
Grazie e cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
non ci sono studi sufficienti per garantire la sicurerzza del farmaco in gravidanza ,pertanto dovrà essere valutato il rapporto rischio/beneficio da parte del medico curante