Utente 222XXX
Vorrei avere un parere circa una sintomatologia alquanto antipatica che ha colpito mia madre da circa 2 anni. Mia madre ha 67 anni, ha avuto sempre la pelle molto secca che con questo fastidio è andata peggiorando. Sono due anni purtroppo che mia madre accusa un forte prurito in tutto il corpo, soprattutto nelle mani, torace e gambe con eruzione di un rash cutaneo in tutto il corpo compreso il viso, la pelle è talmente rossa e ruvida che sembra quasi ustionata, naturalmente prova un forte bruciore nelle zone colpite. Premetto che mia madre è un soggetto allergico, ma da tutti i controlli e test effettuati, dal prick al prist e rast ed altri non si conosce ancora bene la causa. Ha fatto diete che eliminavano cereali ed altri alimenti ma senza risolvere. E’ stata da dermatologi e allergologi ma senza risultato.
Non può prendere il cortisone perché purtroppo ha l’epatite C ed i medici le hanno sconsigliato di assumerlo, gli antistaminici che sta prendendo, come lo xisal non hanno dato grandi risultati.
Ultimamente le è stata diagnosticata la Dermatite atopica, le hanno consigliato di ricoverarsi ma avendo mio padre in convalescenza da un intervento non può per ora seguire il consiglio.
Ci sono indagini particolari che può fare intanto? C’è qualche centro specializzato a Roma dove può andare per fare un controllo?
Ringrazio in anticipo chi può darmi una risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

credo sia proprio il caso, leggendo questa sua richiesta, che sua madre riperfezioni una corretta visita DERMATOLOGICA al fine di stabilire con esattezza il quadro clinico e se necessario perfezionare il tutto anche con un piccolo prelievo bioptico della cute affetta, oltrechè degli esami accurati (ma non solo in senso allergologico il quale sembrerebbe l'ultima delle ipotesi)

questo per escludere le molteplici patologie cutanee che a volte vengono confuse nella polvere del tempo con banali e sommarie definizioni quali "dermatiti" o "eczemi" .

Se vorrà segua il mio consiglio e potrà avere delle nuove e più congrue risposte (anche terapeutiche) a questo problema.

Cari Saluti
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2004
Gentile Dott. Luigi LAINO,
La ringrazio innanzitutto della Sua celere risposta, non mi aspettavo di ricevere così a breve una risposta.
Vorrei chiederle quali esami può effettuare e dove, se c'è qualche centro in cui possa effettuarli, inclusa la biopsia della pelle senza bisogno di ricovero, visto i problemi su elencati.
Alla IDI le consigliarono un ricovero ospedaliero l'inverno passato ma purtroppo non ha potuto seguire il consiglio.
In attesa di risposta le porgo i miei più cordiali saluti e ringraziamenti.