Utente 155XXX
Buongiorno,
ho quasi 27 anni e dovrei rimettere l'apparecchio (dopo averlo portato per anni da piccola) poichè ho i seguenti problemi:
leggera incompetenza labiale di 3 mm, dovuta ad un problema del morso aperto. Leggera asimmetria del corpo della mandibola da valutare se è un problema posturale o scheletrico. Il mascellare superiore è molto sviluppato, tendenza di II classe dentoscheletrica. Discrepanza tra gli incisivi superiori e inferiori la linea mediana. Dal punto di vista dentale l'occlusione è modificata, presente un affollamento marcato. Fastidi alle articolazioni dovute all'occlusione dei denti posteriori, tendenza allo scivolamento in avanti della mandibola. L'arcata superiore è stretta la mandibola orientata verso il basso ed è "antrorotata" (? è possibile? non riesco a leggere molto bene la calligrafia) causando il morso aperto.
Mi è stato consigliato l'utilizzo del bite + l'apparecchio su entrambe le arcate ma, per fare spazio all'arcata superiore, dovrei togliere entrambi i primi premolari pù i denti del giudizio...la cosa ovviamente non mi entusiasma più di tanto, dovrei estrarre 4 denti sani.
In più sono indecisa sull'apparecchio da mettere, meglio quello in alluminio oppure in ceramica? All'inizio ero più propensa verso la ceramica ma dal momento che ho già un canino molto sporgente, mettendo quello in ceramica so che ingombra di più e probabilmente mi darebbe più fastidio.
Insomma, non so se consultare un altro medico oppure affidarmi a questo, voi cosa mi consigliate? Premetto che mi è stato fatto lo studio del caso completo con radiografie, fotografie, calchi ecc. ora devo anche fare la risonanza magnetica per vedere se mettere il bite prima o dopo il trattamento.
Vi ringrazio in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
penso che il caso sia abbastanza compleso per limitarsi a dare risposte su una descrizione per quanto dettagliata; complesso ma risolvibile se la sequenza sarà corretta.
lo gnatologo dovrebbe essere il primo specialista ad intervenire onde evitare complicanze articolari durante la cura poi l'ortodonzista e probabilmente anche la logopedista dopo una valutazione foniatrica per l'incompetenza labiale.
le estrazioni sono sempre difficili da accettare ma se non vi è lo spazin non ci sono alternative e sicuramente meglio non accettare i compromessi che poi sempre si pagano
per il tipo di apparecchi direi che probabilmente è il problema minore e sicuramente solo estetico
se non è convinta senta un altro parere da collega esperto o specialista in ortodonzia
cordiali saluti

[#2] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente l'esigenza di un nuovo consulto va sempre soddisfatta.Stia attenta però a consultare specialista altrettanto preparato,per evitare che da persona non competente vengano proposte terapie che la porteranno solo ad avere più dubbi.Le linee guida in ortodonzia,anche se si utilizzano tecniche differenti alla fine se fatta una buona diagnosi concordano.

http:/studiodentisticoauletta.it
[#3] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Vi ringrazio, siete stati molto gentili. Proverò a sentire il parere di un altro esperto e, a questo punto, è lecito richiedere tutta la documentazione ed l'impronta già effettuata per un altro consulto? Dopotutto ho pagato per questo, oppure devo farmi rifare tutto?
Grazie ancora.
[#4] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
la documentazione da lei pagata è di sua proprietà per cui la può richiedere
cordiali saluti