Utente 153XXX
Gentili Dott,

il mio dottore mi ha prescritto alcuni esami dopo che gli avevo comunicato che durante l'assunzione degli SSRI avevo problemi di erezione.

Tra questi il RigiScan (il dispositivo per registrare l'erezione durante la fase rem del sonno). Vorrei sapere, se qualche dottore è cosi gentile, a quanto si dovrebbe aggirare il prezzo?

Il prezzo che mi ha fatto il mio andrologo sinceramente mi sembra veramente spropositato (considerando anche il fatto che senza l'uso degli SSRI ho erezioni normali, quindi secondo me non ho neanche i motivi di farlo questo test)

Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

anche se non conosco a pieno ed in diretta la sua situazione clinica, mi sembra che, se le cose da lei scritte corrispondono ai fatti, lei esprima dei concetti condivisibili.

Cambi medico ed andrologo di fiducia, ripeto se i fatti narrati sono veri!

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dott.Beretta,

La ringrazio del suo parere e le ribadisco che i fatti quelli sono.

Il mio Andrologo quando gli dissi che l'assunzione degli SSRI (compreso il Priligy 30) mi comportava calo della libido cadde quasi dalle nuvole affermando che non era possibile che si verificasse quest'effetto collaterale.

(Tra l'altro questo effetto indesiderato è anche documentato nel bugiardino del priligy e/o di qualunque altro SSRI, quindi non vedo cosa c'è di cui meravigliarsi)

Giusto per informazione il prezzo del rigiscan che mi ha fatto è di 400€. Ma a questo punto non ho bisogno di altri pareri per immaginare che è un prezzo a dir poco elevato.

Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

molto strano che un andrologo non sappia che un inibitore selettivo della ricaptazione della Serotonina, come il farmaco da lei citato, possa scatenare un disturbo del desiderio sessuale.

Infine il "problema" del test suggeritole non è tanto il prezzo ma l'indicazione clinica che non sembra essere molto mirata!

Un cordiale saluto