Utente 155XXX
Buonasera, da circa 1 settimana ho la zona del frenulo arrossata e gonfiata, tanto che non riesco piu' a scoprire il pene (riesco in minima parte). Non mi sembra di scorgere lacerazioni (anche perchè l'ultimo rapporto è avvenuto 3 mesi fà, e la stimolazione manuale è dolce e non dovrebbe aver dato problemi di questo tipo). In passato ho avuto un episodio di gonfiore, che pero' è sparito senza conseguenze in 3 giorni. Mi devo preoccupare? Oltre ad una giornaliera pulizia c'è altro che posso fare? Se proprio devo, andro' dall'andrologo ma preferisco evitare se possibile! Inoltre i primi giorni anche il glande era arrossato e procurava dolore, ma questo è passato. Solo la zona del frenulo e limitrofi sembra dare bruciore (peraltro abbastanza forte quando lo si tocca, dolore inesistente quando non viene toccato ed è lasciato a sè). Spero mi potrete rassicurare, anche se descrivendo i sintomi in maniera così approssimativa non so' fino a che punto sono stato in grado di spiegarmi!

Ringrazio anticipatamente!
PS: ho 20 anni

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

purtroppo non possiamo tranquillizzarla e, come spesso ripetiamo da questo sito, vista la sua "giovane" età, approfitti di questo "disturbo-malessere" , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne che sicuramente ,già da anni, conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Innanzi tutto la ringrazio per la tempestiva risposta!
Finalmente oggi sembra migliorare, il dolore è molto minore e il rossore/gonfiore sta sparendo pian piano, tanto che sono riuscito a scoprire completamente. Penso che seguiro' comunque il suo consiglio e mi rechero' da un andrologo per scavare piu' a fondo sulla questione ed avere una persona di riferimento per qualunque evenienza. Inoltre penso di avere un problema di frenulo corto, in quanto tira un po' troppo per scoprire completamente.
L'intervento per ovviare a questo problema è doloroso?
SI puo' convivere con il problema senza troppi intoppi?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

se desidera avere informazioni precise su questo tema specifico , le consiglio di consultare sul nostro sito anche l'articolo scritto dal collega Pescatori :

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=63934

Qui troverà tutte le indicazioni desiderate.

Un cordiale saluto.