Utente 386XXX
Cari dottori buongiorno, ho 62 anni ho un grave problema di erezione, ho fatto varie visite dall'andrologo e diversi esami e terapie ma senza una soluzione
il problema è vascolare, mi è stata consigliata una protesi peniene,ma io non
sono tanto convinto del buon risultato, vorrei sapere se ci sono delle controindicazioni anche perche' sono un po diabetico, e se l'intervento è invasivo, e se è totalmente a carico del servizio sanitario nazionale,
in attesa di una vostra gentile risposta vi saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

i problemi da affrontare nell'applicazione di una protesi peniena, in presenza di un diabete, sono le possibili e più "facili" infezioni e il controllo di eventuali sanguinamenti post-chirurgici e quindi, in questi casi, è fondamentale il corretto controllo della sua glicemia.

L'intervento in alcune strutture ospedaliere è previsto con una copertura da parte del SSN , in altre strutture invece non è previsto il costo della protesi.

Per queste informazioni particolari deve però chiedere al suo medico di fiducia oppure al suo urologo di riferimento.

Un cordiale saluto.