Utente 152XXX
Gentili medici,

sono un ragazzo di 23 anni e ho un problema che mi preme evidenziare.
Circa 3 settimane fa, improvvisamente, il mio pene ha smesso di "funzionare", nel senso che non avevo alcun tipo di erezione e inoltre era diventato molto più piccolo e molto duro. Inoltre anche a livello mentale avevo perso totalmente il desiderio.
Col passare dei giorni la situazione era leggermente migliorata, in quanto occasionalmente riuscivo ad avere un'erezione (ma mai di notte) poi ogni tanto anche di notte. Nel contempo però, ho iniziato anche ad avere sensazioni di forte ansia (che percepisco come senso di oppressione nel petto, seppur fisiologicamente riesca a respirare bene). A volte mi svegliavo anche di notte e subito controllavo lo stato del mio pene, che era di consistenza dura. Ora in generale ho ripreso una normale erezione volontaria e una parziale erezione notturna (almeno quando mi sveglio), anche se sento ancora questa oppressione (più raramente). Ho notato che quando sono teso il mio pene è duro (quasi gommoso) mentre quando riesco a rilassarmi è meno duro. Di notte ora dormo più rilassato e se mi sveglio la consistenza è normale: se provo però a controllare lo stato diventa istantaneamente più duro e la mia ansia cresce(ma non so quale sia la causa-effetto). Inoltre ogni tanto anche con il pensiero non riesco ad eccitarmi, anche se vorrei.
Capisco che possa trattarsi di una cosa stranissima ma non riesco a capacitarmi della causa che abbia provocato ciò: può lo stress arrivare a tanto? O probabilmente c'è anche un aspetto non psicologico implicato? Spero vivamente che questa cosa sia risolvibile e che non debba mantenere il pene di quella consistenza a vita.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=138291
E' andayto da un medico oppure continua ad interrogarci via internet?. La consistenza del pene flaccido dipende da fattori psicogeni, ambientali (temperatura) e fisici (fatica).
detto questo veda di mettere un piede davanti all' altro e di andare da collega.