Utente 914XXX
Salve,
circa due settimane fa sono caduto ed ho riportato una ferita piuttosto profonda ed estesa sulla fronte ed alcune escoriazioni nella zona circostante e sotto l'occhio. A parte le escoriazioni, che sembrano risolversi spontaneamente, anche piuttosto in fretta, la cicatrice che si è formata a seguito della ferita più profonda mi desta preoccupazione. La cicatrice si presenta grosso modo di forma circolare e, la zona strettamete interessata alla lesione è, per così dire, più in profondità rispetto alla zona circostante. Vorrei chiedervi cortesemente come mi devo comportare per ridurre al minimo il danno estetico conseguente. In particolare leggendo le vostre risposte a problemi simili, ho notato che esistono alcune pomate che favoriscono la cicatrizzazione (se non ricordo male una di queste era il gel dermatix). Dunque vorrei chiedervi se posso utilizzare tranquillamente queste pomate e come potrei unire la loro applicazione con quella della protezione solare che, da quanto ho capito, risulta essere molto importante specie visto che si va incontro alla stagione estiva. Grazie mille anticipatamente.
Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vito Abrusci
24% attività
0% attualità
12% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Ci sono croste? Se ci fossero, bisognerebbe eliminarle applicando Vaselina bianca mattina e sera e coprendo dopo con cerotto antiallergico di carta.
La completa cicatrizzazione di una ferita, dipendendo dalla profondità della stessa, può richiedere diversi mesi. Quello che oggi sembra una ferita profonda potrebbe migliorare notevolmente dopo qualche settimana.
Se valutata da vicino, l'esperto in materia può suggerire il trattamento più adeguato che potrebbe significare esclusivamente trattamento topico, laser, chirurgia minimamente invasiva laser assistita, subcision, needling, fillers, chirurgia convenzionale e/o, addirittura, tecniche combinate.
Il risultato estetico spesso dipende da cosa viene fatto precocemente.
Il consiglio è quello di farsi valutare.
Cordialmente,
Vito Abrusci
[#2] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile utente,
in effetti la cicatrice da trauma può presentare segni di depressione come effetto dello schiacciamento dei tessuti. In casi in cui il bordo della ferita è vistosamente irregolare è consigliato l'intervento di revisione e di regolarizzazione dei margini della ferita. Negli altri casi si consigli comunque l'osservazione clinica e terapie locali specifiche consigliate dallo specialista dopo la visita clinica.
Saluti
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it
[#3] dopo  
Utente 914XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per i consigli. Dodo quasi 4 settimane dall'accaduto sembra che la cicatrice si stia riducendo molto bene. Vorrei aggiungere una sola cosa. A parte la visita specialistica, che ho intenzione di effettuare, nel frattempo dovrei proteggerla con protezioni solari? Ho letto alcuni consulti e, da quanto ho capito, l'esposizione solare potrebbe essere dannosa per l'esito della cicatrizzazione, quantomeno da un punto di vista estetico. Rinnovo i miei ringraziamenti e porgo cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Angelo Salvatore Ferrari
24% attività
4% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente ,oltre ai consigli suggeriti dai colleghi,raccomando di usare una protezione solare alta (fattore 50 +) per ogni eventuale esposizione al sole che andrebbe comunque limitata fino a risoluzione completa della lesione per evitare esiti discromici