peli  
 
Utente 699XXX
Buongiorno, tre mesi fa ho avuto un problema a seguito di una depilazione, per oltre un mese ho avuto un enorme furuncolo su una coscia e tutto attorno si era gonfiato causa lo spostamento del liquido infetto, cosi' mi era stato detto da un medico che mi ha visitata dicendo che camminando scendeva verso il ginocchio.
Ad ogni modo la cosa si e' risolta mi e' pero' rimasto sempre un piccolo puntino violaceo come una piccola cicatrice che a detta della mia dottoressa si elimina solo operando, leggermente duro al tatto che sembra non dar fastidio anche se la stessa dott. dice che potrebbe "camminare" e quindi di fare attenzione. Io non ho problemi li ma bensi' vicino nella zona subito sotto dove come dicevo prima avevo gonfio, zona che e' rimasta sempre un po gonfia e questo mi preoccupa perche non capisco se cio' possa essere normale o meno, forse e' la mia gamba che e' fatta cosi' , non so, non ho mai fatto caso purtoppo prima del problema com'era la zona, dico questo perche' l'altra coscia non ha questo leggero rigonfiamento ma non ho comunque la pelle (la carne stessa intendo) molto soda in quanto sono un po grassa ed ho forse cellulite o potrebbe essere solo mancanza di tonicita' questo sarebbe da verificare, quindi dicevo anchel'altra coscia non e'perfetta quindi non so cosa pensare. Andrebbe fatta una visita ma come gia detto prima io l'ho eseguita e non mi e' stato detto nulla, questa cosa sembra la veda solo io..... e cio' mi spiazza perche' cosi' devo rassegnarmi a lasciare le cose come stanno e basta. esiste un esame per verificare se ho qualsiasi cosa all'interno della coscia oppure non esiste e se ho qualcosa dovrei accorgermene con dolori o progressivo veloce peggioramento, quindi potrei non avere nulla ma e' solo suggestione?
Ringrazio e cordiali saluti a tutti i Medici.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
ritengo, gentile utente, seppur in maniera no vincolante che lei no nabbia null'altro che una razione fibromatosa post-follicolitica dovuta alla metodica di eliminazione dei peli.

consiglio sempre in questi casi, di adottare scelte molto più idonee, per ciò che riguarda l'eliminazione dei peli superflui:

da dermatologo non posso far altro che consigliarle il ricorso alla terapia che ritengo più idonea ed efficace per l'epilazione permanente sia nell'uomo che nella donna: la Luce pulsata ad alta intensità con manipolo HR (Hair removal):

tale metodica e lo dico per esperienza diretta è quella che sta recando i maggiori successi in termini di risultati e soddisfazione del paziente.

Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 699XXX

Iscritto dal 2005
GENTILISSIMO DOTTOR LAINO, La ringrazio per la rassicurazione, come gia' detto purtroppo non riesco a risolvere nulla poiche' finora nessuno mi aveva ipotizzato questa possibilita', ma, mi scusi la curiosita', a cosa porta questa reazione fibromatosa? passa o rimane... non so come spiegarmi ma credo abbia capito cosa intendo se teoricamente e' solo di passaggio e non lascia conseguenze, ecco.
Per ora comunque la ringrazio ancora e le auguro una felice giornata.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
seppur lentamente, la tendenza è alla risoluzione spontanea e la restitutio in termini sempre statistici è ad integrum: per il caso specifico non posso dire di più come potrà immaginare, nè determinarle una diagnosi in tal sede.

ancora saluti.
Dott. LAINO, ROMA