Utente 155XXX
Quattro mesi fa ho avuto una trombosi venosa ad un solo occhio. Fluoroangiografia ha evidenziato in regione maculare turgore venoso ed edema della papilla senza fenomeni ischemici od occlusione della vena centrale. Esame OCT evidenzia volume 747. Vista con nebbia e da vicino lettura al massimo di una lettera.
Dopo un mese circa di terapia antiaggregante e cortisonica a scalare (in totale circa 50 giorni) riduzione del volume a 270.
Dopo venti giorni senza terapia cortisonica ritorno a valori pari a 450.
Di nuovo cortisone a dosi di 16 mg, media di 12mg ed in pochi giorni la nebbia si dirada e torno a vedere come quando avevo il volume a 270.
Laser argon in due volte e sembra che tutto vada per il meglio.
Torno a scalare a 8 mg. il cortisone l'occhio è di nuovo avvolto dalla nebbia.
Possibile questi alti e bassi con dosi così modeste di cortisone? Che fare?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
la risposta al cortisone e' mutevole, ma come e' il suo quadro clinico, fluorangiografico e come e' OCT...???
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Mi sembra che la risposta al cortisone ci sia. E' quando lo smetto che tornano i problemi. Ovviamente non posso continuare a prenderlo...
La fluoroangiografia iniziale ha evidenziato la trombosi con edema escludendo ischemia della vena centrale.
Le successive OCT da un volume iniziale di 747 sono sceso a 270 con terapia cortisonica, per risalire a 450 dopo averla smessa. Ora ne rifarò un'altra per avere conferma delle mie senzasioni che in genere corrispondono agli esami.
Se ha bisogno di dati più tecnici sono a disposizione.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
si mi mandi OCT
via mail
l.marino@auxologico.it
grazie