Utente 155XXX
Gent.mi dott.ri,
Salve, ho 57 anni.
Premessa:
Sono affetto da SM

I primi di gennaio 2010 sono stato operato alla prostata con metodo TURP.
Riporto la risposta della diagnosi microscopica:
L'esame dei prelievi multipli sul materiale inviato, incluso in paraffina, ha mostrato tessuto prostatico sede di iperplasia adenofibromiomatosa della prostata con flogosi cronica associata.

A metà febbraio eseguo l'esame delle urine e urinocoltura.
Esame Urine: riporto solo i valori fuori range
Globuli Rossi (Emazie) 43 valore riferimento 0-15,
Globuli Bianchi (Leucociti) 490 valore riferimento 0-18

Esame Urinocoltura:
Coltura Negativa
ParTest Negativo

I primi di marzo vado a visita per un controllo post operatorio, e nella stessa giornata della visita eseguo anche un’ecografia ETG Vescica
Risposta:
L'esame ha mostrato la vescica distesa, con note da sforzo, con assenza di rilevante patologia intrinseca.
Non altra rilevante patologia ed in particolare non immagini litiasiche nè aggetti endoluminali.
Il residuo p.m. è di circa 20 c.c.
La prostata appare in sede, non ben valutabile, ma di volume moderamente aumentato, con evidenza degli esiti della pregressa adenomectomia.
Fine premessa

Il 15 aprile 2010 alle prime ore dell'alba mi sveglio con un fortissimo dolore al testicolo sx "tale da non sfiorarlo" il quale s’irradia fin su all'addome, mi alzo, vado ad urinare penso ad un incordamento del testicolo, dopo alcune ore decido di chiamare il mio medico della mutua, è specializzato in urologia, subito dopo aver ascoltato il mio problema mi dice stai in casa non prendere farmaci vengo a visitarti, potrebbe essere un epididimite. Dopo la visita escludendo (MST) per rapporti extraconiugali conferma quanto detto telefonicamente è una epididimite-orchite dovuta alla prostata, mi prescrive CEFTRIAXONE 1g x 6 gg. AULIN al bisogno, dopo farai degli accertamenti.
temp 38,2°

Il 16 aprile 2010 mi sveglio, sempre con il fortissimo dolore al testicolo sx, si è fortemente ingrossato è caldo e rossastro, il testicolo dx sembra rimpicciolito, informo il medico e visto l'evolversi della malattia mi dice di fare CEFTRIAXONE 1g ogni 12 ore x 6 gg. e AULIN mattino e sera.
temp 37,5°

Il 17 aprile 2010 mi sveglio, mi sembra di star bene, tasto con delicatezza il testicolo, è sempre fortemente ingrossato, mi alzo vado ad urinare e subito dopo di nuovo il fortissimo dolore, trovo beneficio dopo circa un'ora l'essermi disteso.
temp 37,5°

Il 18 aprile 2010 mi sveglio, mi sembra di star bene, il volume del testicolo comincia a diminuire e il colore rossastro è quasi sparito, mi alzo vado ad urinare e subito dopo di nuovo il fortissimo dolore, questa volta faccio colazione e prendo di corsa un AULIN e a riposo.
temp 37,2°

Il 19 aprile 2010 mi sveglio, mi alzo, vado ad urinare, oggi non avverto il dolore dei 2 giorni precedenti, tasto il testicolo con delicatezza e l'ho trovo sempre ingrossato e di forma allungata.

Cosa ne pensate?

Vi ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte,
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cario signore,
penso che abbia una infezione di quelle maledette. Oltre alla terapie che appaiono congrue, tenga i testicoli alti e stia sdraiato. E segua con attenzione lo specialista che la segue.
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo Dr. Giorgio Cavallini
Grazie per la tempestiva risposta, come Lei consiglia sto a riposo/sdraiato dall'esordio del problema.
[#3] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Dr. Giorgio Cavallini, se permette, un'ultima informazione, la terapia prescritta per questa infezione è idonea? a cosa andrò incontro una volta sconfitta l'infezione?
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Idonea, Idonea, Tranquillo i tesicoli resistono nella componente ormonale (ciè non avrà problemi indotti da abbassamento ormonale), magari ci forse sono ipotizzabili problemi di fertilità
[#5] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo Dr. Giorgio Cavallini
Ancora un GRAZIE per la tempestiva risposta e per rassicurami sui problemi ormonale, sa con i problemi che ho (SM) ci mancava anche questo.

Un'altra e ultima informazione visto l'esame urina-urinocoltura post TURP di metà gennaio in particolare, i valori dei Globuli Bianchi (Leucociti) 490 valore riferimento 0-18, poteva quest'esame presagire un’eventuale infezione.

Ringrazio antipatamente
[#6] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo Dr. Giorgio Cavallini
Ancora un GRAZIE per la tempestiva risposta e per rassicurami sui problemi ormonale, sa con i problemi che ho (SM) ci mancava anche questo.

Un'altra e ultima informazione visto l'esame urina-urinocoltura post TURP di metà febbraio in particolare, i valori dei Globuli Bianchi (Leucociti) 490 valore riferimento 0-18, poteva quest'esame presagire un’eventuale infezione.

Ringrazio antipatamente

P.S. nel post precedente ho messo per mio errore gennaio
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Poteva sì. infezione urinaria tipica post turp, non del testicolo. Faccia sapere se vuole.
[#8] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo Dr. Giorgio Cavallini
Ho ben capito!
Vero è, dopo un intervento alla prostata con metodo TURP che ci sia un'infezione urinaria, ma questa "visti i valori" andava curata per prevenire eventuali complicazioni ad altri organi.

Ringrazio

P.S. ormai il danno è stato fatto e speriamo di curarlo BENE
[#9] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo Dr. Giorgio Cavallini
Ho ben capito?
Vero è, dopo un intervento alla prostata con metodo TURP che ci sia un'infezione urinaria, ma questa "visti i valori" andava curata per prevenire eventuali complicazioni ad altri organi.

Ringrazio anticipatamente

P.S. ormai il danno è stato fatto e speriamo di curarlo BENE
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
personalmente lo avrei faytto ma dipende da condizoni cliniche e sintomi che di qua non posso valutate appieno,
[#11] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo Dr. Giorgio Cavallini

Le rapide risposte, mi hanno tolto i dubbi che avevo.

La rinGRAZIO di nuovo
[#12] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Faccia sapere se vuole.
[#13] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Dr. Giorgio Cavallini.
La Ringrazio del suo interessamento e sarà mia premura informarLa sull'evolversi della situazione.

Ad oggi sono sempre in terapia con CEFTRIAXONE 1g. ogni 12 ore, più 1 AULIN la mattina e 1 AULIN la sera.

Il testicolo sx si è ridotto ma ancora è gonfio, delicatamente tocco i testicoli, al tatto noto parecchie differenze tra sx e dx "penso normale, vista l'infezione ancora in corso".

Domani mattina, faccio l'ultima puntura di CEFTRIAXONE e come già in accordo con il medico, finito il ciclo di antibiotico/antibatterico, visita di controllo e sicuramente mi prescriverà gli accertamenti da eseguire, speriamo bene!

Nel RingraziarLa di nuovo buonasera
[#14] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
va ben così Tranquilllo.
[#15] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Sono stato a visita e ..... bene bene, "durante la visita ho esclamato ahi ahi", e il dottore, è l'epididimo ancora infiammato, è normale, visto quello che hai, adesso sospendi le punture di CEFTRIAXONE e prosegui con antibiotico compresse, LEVOXACIN 500mg 1 al giorno x 10 gg, gli ho chiesto, non è il caso di fare qualche indagine? risponde, ancora è presto, tra 6 gg. torni, e vediamo.

Note personali:
Pelle testicolo sinistro ispessita.
Dolore al tatto, basso/esterno, testicolo sinistro.
Milza, inguine, a momenti leggere puncicate.

Dott. Cavallini Le chiedo:
E' dello stesso parere? (riferito alle indagini).
I disturbi in note personali, sono normali? "vista l'infiammazione"

Ringrazio anticipatamente per una eventuale risposta

[#16] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
caro signore,
tutto regolare, se i testicoli lasciassero passare facilmente sostanze estranee (come antibiotici) i nostri spermatozoi sarebbere ben avveklenati dai veleni del mondo. Tutto regolare, a volte serve qualche settimana e passa.
[#17] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Dott. Cavallini, LA ringrazio della risposta, La terrò aggiornata su esami futuri.
[#18] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
son qua.