pene  fai  
 
Utente 138XXX
salve!
allora ho 14 anni(quasi 15) ed ho il pene di 14,5 cm in erezione e 12,5 di circonferenza.Solo che ho notato che il pene ha una curva verso il basso e pende verso sinistra.
quest'ultima poco mi interessa , perchè non è molto accentuata, ma quella verso il basso si! la curva parte a circa metà del pene , è come se il glande gli pesasse! però non si "arrotola" su stesso ma la curva ho paura che prima o poi interferirà nei rapporti sessuali che forse avrò.

poi una curiosità: ho letto che lo sperma negli adolescenti non è ancora biano ma tende a essere trasparente, è vero?
io direi sì... (lascio intendere)

E un'altra domande stupida (perdonatemi!):crescerà ancora?
Io ringrazio già in anticipo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

come spesso ripeto da questo sito e vista la sua "giovanissima" età, approfitti di questi "malesseri" e non sicurezze , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente ,alla sua età, già molte conoscono il loro o la loro ginecologa.

Ne parli prima con i suoi genitori, se presenti, e poi con il medico curante che le<indicherà l'andrologo giusto vicino alla sua residenza.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate sul problema "pene curvo", le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=79870

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile e giovane ragazzo,
dovrebbe valutare attentamente l'ipotesi di consultare il suo andrologo di fiducia, in modo tale da fugare ogni sua perplessità, sia su base anatomo-funzionale, che su base emozionale.Un colloquio con un clinico,conterrà le sue ansie e risponderà a tutte sue domande, senza giudizio alcuno.
Purtroppo, in Italia, non vi è l'obbligatorietà all'educazione sessuale e, quasi tutti i giovani approdano alle informazioni, sulla sessualità, con un " fai da te" mediatico( internet, siti pornografici...), senza un riscontro concretamente scientifico.
Caro ragazzo,
consideri, che l'immaginario maschile, è abitato da due falsi miti:quello della " durata" del rapporto sessuale e, quello delle" dimensioni" degli organi sessuali; quando uno dei due, non corrisponde all'ideale immaginario, subentrano grandi quote d'ansia, non funzionali ad una sana sessualità.
Auguri.























www.valeriarandone.it