Utente 693XXX
Gentili dottori,
soffro da un tre anni circa di allergia ai pollini. Il problema si presenta ovviamente in primavera con starnuti, naso che cola, prurito in gola e occhi gonfi. Ho tenuto sotto controllo l'allergia con Aerius.
Da un anno circa il mio ragazzo ha un gatto e, dato che vive in un monolocale, questo micetto vive e gioca spesso sul letto, sul divano, insomma riempie la casa di peli. Quando mi trovo in casa sua nel giro di pochi minuti mi compaiono gli stessi sintomi allergici di cui sopra (anche NON in stagione di pollini) oltre a chiazze rosse che prudono sul collo, sulle mani. Credo quindi di essere allergica anche ai peli del gatto...
Ho provato con Aerius ma non ho avuto miglioramenti, esistono farmaci o rimedi in grado di "rieducare" il corpo a convivere con il pelo di un animale? Vorremmo andare a convivere e sinceramente mi spiace dover rinunciare al nostro micetto.
Faccio notare inoltre che non mi capitano questi sintomi se mi trovo in casa di qualcuno che ha un cane...
Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
149046

Cancellato nel 2014
e' opportuna una rivalutazione specialistica allergologica con eventuali ripetizione di test cutanei e sierologici per un adeguato inquadramento diagnostico.
cordiali saluti