Utente 155XXX
Salve, mia mamma è andata a fare una visita da un dentista e questi ha richiesto un panoramica e ha riscontrato una ciste da operare sotto il dente 47. Il dentista l'ha mandata in una clinica per un consulto pre-operazione ed è stata visitata, anzi neanche, da un radiologo che si è limitato a prendere in mano la panoramica e a spaventarla dicendole che doveva fare subito una TAC.
Mia madre ha svolto tempestivamente una TC DENTALSCAN ARCATA DENTARIA INFERIORE e vorrei sapere cosa significa ciò che c'è scritto nel referto dato che mia madre è molto angosciata dalle parole di quel medico e non potrà avere una diagnosi a breve.
Nel referto c'è scritto:
"TC DENTALSCAN ARCATA DENTARIA INFERIORE.
L'indagine è stata eseguita con una acquisizione volumetrica e successive ricostruzioni paracoronali e parasagittali.
Lo studio è teso alla valutazione dell'area adiacente 47.
Nelle ricostruzioni 12/15, adiacente alle radici di 47, si riconosce una formazione tondeggiante cpn diametro di 7 mm circa espressione di lesione di tipo litico senza peraltro erosione della corticale ossea.
Il canale mandibolare si pone distalmente rispetto alla formazione litica da cui è separato da sottile parete ossea."
La ringrazio per il disturbo.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
assolutamente nulla di preoccupante, 'lesione litica' in questo caso sta ad indicare la mancanza di osso per lisi, cioè riassorbimento, provocato dalla cisti apico-radicolare, per un processo patologico caratteristico delle cisti che tendono nel tempo ad espandersi premendo sull'ossocircostante.
Probabilmente basterà un intervento di apicectomia, con la possibilità di mantenere il molare.
Diciamo che la tac in questi casi non è sempre necessaria.
Cordiali SAluti