Utente 156XXX
Gentilissimo Dottore,io e mio marito stiamo in cura per l'infertilità, più volte abbiamo fatto ricerca di infezioni, ma è sempre risultato tutto negativo.Questa volta però ritirato il referto del liquido seminale, è risultato positivo all'enterococcus faecalis con questo antibiogramma:

antibiotici saggiati mic S (sensibile) R (resistente)
-ampicillina 1 S
-cloramfenicolo >16 R
-eritronicina >4 R
-gentamicina-Sin <=500 S
-linezolide 2 S
-penicillina g 2 S
-streptomicina-sin <=1000 S
-teicoplanina <=1 S
-vancomicina 2 S
Non ci sono scritti altri dati.
Siccome è sempre stato negativo le altre volte, e non mi hanno saputo dare delucidazioni al momento, è un infezione grave? Abbiamo da fare a luglio una fivet, pensa che entro questo periodo possa essere curato? Possiamo rivolgerci al medico di base o serve cercare uno specialista?Grazie in anticipo per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,senza la determinazione del numero di colonie,una coltura perde di valore diagnostico.Un attento esame clinico delle vie genitali discriminera' in merito alla terapia da seguire.Nessun pericolo per la PMA ma, ovviamente,solo prudenza.La figura di un esperto andrologo e' ineludibile in vista di una fecondazione,e non solo.Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Cara lettrice,
in previsione di una FIVET sarebbe importante eliminare eventuali infezioni seminali.
Probabilmente al Centro di PMA esiste uno specialista andrologo che possa darvi i consigli opportuni
Sicuramente suo marito avrà avuto modo di essere visto e visitato da uno specialista prima di tale decisione. Potreste sentire il suo parere
cari saluti