Utente 140XXX
Buonasera dottori!
vi ho già scritto in passato e vi ringrazio innanzitutto per i consigli dati.
Dopo aver effettuato vari esami a causa dei miei problemi di salute, è risultato alterato l' acth ( ho un adenoma ipofisario ). Al momento aspetto i risultati della cortisoluria dopo aver effettuato la raccolta delle urine delle 24 ore.
Premetto che non sapevo bene in quale sezione rivolgere questa domanda..
Ultimamente mi capita in alcuni momenti di avere giramenti di testa, come se fossi stordita, sudorazione fredda, malessere generale.
Oggi pomeriggio mi sentivo debole e la pressione sanguigna risultava 49 - 90.
Dopo una mezzoretta- tre quarti d'ora ho iniziato ad avere i problemi sopra citati, ho rimisurato la pressione ed era 99 -146.
Dopo altri 15 minuti, stesa a letto, ho misurato nuovamente ed era 90 - 153.
Il macchinario che uso è quello elettronico..
Vorrei chiedervi..è possibile avere dei valori così diversi nell' arco di un' ora? Negli altri momenti in cui ho avuto quel malessere particolare non ho potuto misurare la pressione in quanto sprovvista di macchinetta.
Onestamente mi chiedo se i valori sono effettivamente quelli oppure la macchinetta non funziona..
Grazie mille in anticipo! Vi auguro una buona serata
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, nel dubbio del corretto funzionamento dell'apparecchio automatico, andrei a misurare i valori pressori dal medico di fiducia,che potrà anche visitarla ed eventualmente consigliarle un Holter pressorio ( metodica "semplice" che misura la pressione arteriosa nelle 24h) oppure consigliarle altri esami emato- chimici.
Naturalmente le saranno stati eseguiti tutti i dosaggi: tiroidei,renina ed aldosterone, catecolamine, elettroliti etc oltre alla cortisolemia nei vari prelievi insieme all'ACTH. Probabilmente, quando ha misurato la pressione, era agitata e se è stato un caso sporadico non c'è nulla da preoccuparsi, diversamente, si dovrà semplicemente procedere a dei semplici accertamenti.
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille per la risposta!
Volevo comunque aggiornarla: il giorno successivo poi sono andata dal medico di famiglia che mi ha dato delle gocce da prendere nel caso in cui si verificasse lo stesso problema e nel frattempo mi ha detto di aspettare i risultati degli esami effettuati in day hospital ( quelli scritti nel primo post ).
La cosa che ho notato è che questo problema lo riscontro spesso dopo pranzo ( ed è paradossalmente il momento in cui sono più tranquilla e riposata! ) quindi il mio dubbio è che possa essere tutto correlato all'adenoma e all' acth elevato.
La ringrazio ancora, spero non sia un problema un prossimo aggiornamento da parte mia ( quando finalmente avrò la diagnosi riguardante l'adenoma! )
Le auguro una buona giornata!
[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
E' chiaro che un adenoma ACTH secernente può causare problemi pressori. Attenda il risultato degli esami, sapranno dirci qualcosa di più preciso. Una volta valutati tutti i risultati delle analisi del sangue e strumentali si definirà una diagnosi più precisa con relativa terapia.Vi sono delle variazioni nella pressione arteriosa durante la giornata sia nelle persone con pressione arteriosa "normale" sia in persone con ipertensione arteriosa. Nel suo caso, và visto naturalmente il problema di base,controllando anche tutto il resto.
Cordiali saluti.