Utente 156XXX
Buongiorno,
la mia bambina di 7 mesi presenta da qualche giorno una formazione bianca (irrirata da capillari) in rilievo tra la sclera e l'iride (a cavallo del margine dell'iride). La sua prozia paterna ha le medesime 'escrescenze', che si sono presentate in età adulta e che le sono state diagnosticate come "accumuli di grasso".
io ho dei nevi pigmentrati nella sclera.
avete qualche informazione da darmi e mi consigliate una visita oculistica per la mia bambina?
Grazie mille per la risposta

[#1] dopo  
46841

Cancellato nel 2010
Carissima,
lei capisce che dalla definizione da lei data non possiamo estrapolare di che cosa trattiamo!!
E' ovvio che deve far fare una visita oculistica alla bimba,ma stia tranquilla non dovrebbe essere nulla di importante!!
Un caro saluto
[#2] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera,
alla fine credo si sia trattato un nodulo di Tantras, ossia un primo segno della cheratocongiuntivite di Vernal che, da tre anni, affligge la mia bambina che oramai ha 6 anni.
In effetti la mail è del 22/4 ed ogni anno, tra febbraio ed aprile, la malattia si manifesta, in modo sempre più pesante.

Lei è stata fortunata perché abbiamo avuto la diagnosi corretta nel giro di 6 mesi e da un anno siamo in cura al Meyer di Firenze, dove sono approdata dopo 8 mesi di cortisone e due mesi di ricerche in internet.

Certamente questa mia mail è per scusarmi della richiesta alquanto vaga e per RINGRAZIARVI della disponibilità e della cortese risposta.

Può sembrare poca cosa ma se non avessi sempre avuto in mente questa mail mi sarei fermata alla prima cura (cortisone ed antistaminici da qui all'eternità, come da prescrizione ospedale di Padova) e non mi sarei data da fare per cercare una cura alternativa, evitandole così una condanna a glaucoma e cataratta.

Lei, purtroppo, ha una forma severa di VKC per cui la Ciclosporina non le dà benefici ed è dunque in cura con Tacrolimus.
Nessuno di noi fa una vita "normale" ma, nel suo caso, l'obiettivo è limitare i danni...

Qualora foste a conoscenza di altre cure sperimentali d'oltralpe fatemi sapere, sono comunque alla ricerca, anche per conto del Meyer.


Saluti cari. Buon lavoro.