Utente 363XXX
Salve! Descrivo brevemente la mia situazione. A gennaio 2007 mi sono stati diagnosticati dal mio ginecologo numerosi condilomi tutti esterni (60-80). Il mio ginecologo mi ha prescritto Aldara che ho utilizzato x ben 3 mesi e mezzo. 2 giorni fa tramite DTC ho bruciato una ventina di condilomi che erano resistiti nonostante l'Aldara. La mia domanda riguarda ciò che mi attende ora,perchè non ho avuto risposte sicure dal mio medico... Tra quanto posso riprendere ad avere rapporti? Sempre col preservativo? Ho un nuovo partner da meno di un mese con il quale ho avuto solo un breve contatto con il preservativo. Come è giusto che mi comporti? Non vorrei infettarlo... Inoltre quanto tempo dovrei aspettare prima di non usare il preservativo e prima di un'eventuale gravidanza?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Dopo il secondo controllo dello specialista (VENEREOLOGO sarebbe meglio..) dall'ultima LASERTERAPIA o dalla Fine della cura, se non si diagnositicano altri condilomi, si può allora dichiarare la guarigione completa.

deve comunque chiedere queste cose al suo Specialista di fiducia il quale non può essere evasivo (e certo non lo sarà) in queste serissime problematiche infettive.

cari saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA

[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dr.Laino,
la ringrazio di cuore x la sua risposta. Purtroppo ho riscontrato da parte di molti specialisti perplessità e pareri diversi al riguardo... Per questo motivo mi trovo a fare domande su internet... Il mio ginecologo mi da un parere,un altro ginecologo che mi ha fatto la colposcopia un altro ancora, un dermatologo a cui feci controllare il compagno con cui stavo a gennaio un altro ancora... Io pongo domande precise e non ottengo risposte precise. Ritengo che su questa patologia ci sia molta confusione... Io vorrei solo avere un parere UNIVOCO su quando potrò riprendere i rapporti,se necessariamente protetti e x quanto tempo, senza il timore di trasmettere il virus con allegati eventuali condilomi al mio attuale compagno.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,

Lei ha posto delle domande precise ed il sottoscritto, spero abbia recatole delle risposte che le chiariscano il quadro.

Con questo concetto, potrà nel futuro prossimo, approcciare ale terapie ed ai controlli per lei ed il suo partner con la serenità dovuta e senza ulteriori ansie.

a disposizione per ulteriori ragguagli, se vorrà.

Cari saluti.
Dott. LAINO, Roma
[#4] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio x la sua gentilezza e la sua chiarezza,è confortante vedere finalmente uno specialista chiaro e sicuro di ciò che afferma!Quindi alla prossima visita di controllo,se non ci saranno più condilomi,potrò riprendere rapporti anche senza preservativo?
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Mi sembra altresì corretto affermare, ma lei sicuramente mi darà ragione, che da questa sede telematica non è possibile trarre "sentenze" definitive: la mia abitudine (e spero non solo mia) è quella di conoscere appieno ogni situazione prima di sbilanciarsi su diagnosi o sciogliere prognosi via internet.

stia tranquilla ed attenda con fiducia l'esito del suo ultimo consulto, poi magari ci faccia sapere se vorrà.

cari saluti
Dott. LAINO, Roma