Utente 156XXX
Salve,

ho 27 anni.

nel 2006 il mio medico ha riscontrato un Varicocele , premetto che a quel' età mi sentivo un cavallo e ho sottovalutato la situazione preso dalla trascuratezza della giovane eta'.

Oggi vorrei sapere di piu' sul mio problema.

Appunto in quel'anno mi sono sootoposto a degli esami come richiesto dal mio medico ma non ho mai fatto visionare i risultati a nessuno qui di seguito vi sottopongo i risultato spero che sappiate darmi dei chiarimenti per capire se questo varicocele e' da operare o no.

Tengo a precisare che non ho continuato gli esami perchè non sento ancor oggi dolori di nessu tipo. Solo untimamente mi è tornato in mente di verificare meglio perche' certe volte nei rapporti sessuali ho delle erezioni non troppo rigide direi al 70%.

Vi ringrazio in anticipo complimenti per l'idea di questo forum.



ECOCOLOR DOPPLER SCROTALE

PLESSO PAMPINIFORME SX: L'esame è stato condotto con sonda da 7,5 MH. L'arteria spermatica sinistra risulta normo ed isosfigmica con buona compleance di parete, si evidenzia in normopnea reflusso venoso continuo accetuatesi dopo manovra Varsala III Grado

PLESSO PAMPINIFORME DX: L'esame è stato condotto con sonda da 7,5 MH. L'arteria spermatica sinistra risulta normo ed isosfigmica con buona compleance di parete, si evidenzia in normopnea reflusso venoso continuo accetuatesi dopo manovra Varsala III Grado

ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE

metodo di prelievo: IPSAZIONE
giorni di astinenza: 3

Controllo macroscopico e microscopico

quantità: 2,4 ml.
colore: biancastro
ph 7,8
viscosità: DIMINUITA
omogeneizzazione: COMPLETA dopo 30 min.
odore: SUI GENERIS
agglutinazioni: ASSENTI
pseudo agglutinazioni: ASSENTI
spermatozoi/ ml.: 10.000.000 cellule rotonde/ ml.: 600.000
spermatozoi/ tot: 24.000.000 cellule epiteliali: SCARSE

Mobilita'

dopo 1ora dell'eiaculazione: 45%
con movimenti progressivi: 20%
con movimenti atipici: 25%
dopo 3 ore dall'eiuaculazione: 35%

Spermocitogramma

f.fisiologiche: 15%
f.patologiche: 85%
anomalie della testa: 85%
anomalie del collo: 0%
anomalie della coda: 0%

leocociti/ml.: 200.000
emazie: Assenti
cellele della spermatogenesi 4 su 100 spermatozoi

Indagine biochimice

fruttosio: 30 microM/eiac.
zinco: 4,2 mM/eiac.

Conclusioni diagnostiche

OLIGO - ASTENO - TERATOZOMIA

Valori di riferimento (secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità)


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
direi che è ora di operarsi. Varebbe la pena approfondire ecodoppler con esame eseguito a livello del canale inguinale che se presente reflusso anche a dx l' intervento andrebbe fatto bilateralmente d' amblee, se presente solo a sx l' intervento potrebbe anche essere solo da quella parte perchè il varicocele dx è sostenuto da comunicazioni anomale fra dx e sx. Utile ripetizione esame spermiografico e profili ormonali. Nessun problema, cosa codificata la sua.
[#2] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
ok presumevo.......ma secondo lei problemi di erezione possono essere causati dal varicocele?
[#3] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
e soprattutto se devo operarmi che tipo di intervento consiglierebbe ci sono operazioni + o meno dolorose oppure + o - efficaci?
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
I dimanda: i problemi di erezione non dipendono da varicocele, in n4essun modo.
II Domanda: gli interventi si suddividono grossolanamente in due tipi. 1) con incisone chirurgica: qualche effeto collaterale in più, mreno recidive.
2) con incannulamento della vena: meno effetti collaterali più recidive. Ne parli collega, che ce n' è diverwesi sottotipi.