Utente 155XXX
Salve a tutti sono un ragazzo di 18 anni, da circa 3 settimane ho incominciato ad avere bruciore alla zona del glande durante masturbazione , il tutto è andato avanti per 2-3 giorni, poi lasciando il pene a riposo per qualche giorno si è incominciato a desquamare e ad avere un colore rosso, che comunque aveva anche all'inizio dei sintomi. Cosi ho comprato in farmacia Saugella uomo a pH 5.5 per l'igene intima, ma non è cambiato niente, cioè ora a riposo ho sempre un pò di prurito e questa desquamazione. Ieri ho notato anche che una porzione di pelle poco sovrastante allo scroto ha assunto una colorazione rossa e mi ha incominciato a dare prurito, e la pelle si spella come nel glande. Cosa potrebbe essere per voi? Voglio precisare che l'unico rapporto ( ho ricevuto un rapporto orale) risale a luglio di questa estate. Sò che dovrei andare da un medico ma non me la sento, se potete darmi qualche terapia per cercare di mandar via questi fastidi ve ne sarei molto grato. Ringrazio anticipamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
difficile per non dire impossibile fare diagnosi da qiua, che ci si basa sulla visione diretta della zona interessata. Vada da specialista e vedrà che si risolve e senza vergogna
[#2] dopo  


dal 2012
capisco la difficoltà a cui vi sottopongo con la mia domanda, a questo punto vorrei chiedervi un altra cosa, cosa può comportare un'infezione batterica (da candida per esempio ) trascurata nel tempo? nel tempo che mi ci vorrà per superare la vergogna spero prima possibile
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Meglio andarci subito: pèrovare per vedere, son guai seri.