Utente 156XXX
Gentilissimi dottori,
l'hiv è un virus che spaventa tutti. Una volta ho fatto un test, perchè avevo un carissimo amico, quasi fratello, sieropositivo e per esserne sicura feci il test e risultò negativo. Ultimamente sto diventando troppo paranoica. Al minimo raffreddore mi preoccupo, premetto che ho una relazione stabile da due anni e che il mio fidanzato non ha avuto rapporti a rischio prima di me, però i miei dubbi sorgono a causa di un altro ragazzo conosciuto tre anni fa, che era più paranoico di me e lui temeva di avere qualcosa, perchè la sua ragazza aveva avuto una vita poco "sicura". Con lui non è successo mai nulla, solo un piccolo episodio nel quale si tagliò ad una rosa che mi regalò ed ora non mi ricordo se venni a contatto con quel sangue.
Comunque sia ciò che vi chiedo è di aiutarmi a togliermi diversi dubbi: io ho letto che il virus ha una fase asintomatica, nella quale però i valori dei leucociti possono variare.
Bene, io qualche mese fa ho effettuato delle analisi ematiche specifiche per l'assunzione della pillola anticoncezionale e l'unico problema rilevante è il ferro molto basso (non mangio molta carne o alimenti che contengono ferro). Mi chiedo se ci fosse l'hiv, da queste analisi sarebbe sorta qualche anomalia relativa ai leucociti? Il mio medico se ne sarebbe accorto no?
Inoltre l'estate scorsa ho effettuato un pap test, è risultato tutto nella norma. La mia domanda è: con questo test sarebbe sorta qualche anomalia se avessi l'hiv?
So che l'hiv non presenta sintomi, ma qualcosa all'interno del nostro organismo accade e quindi con queste analisi che vi ho citato qualcosa di anomalo sarebbe sorto, no?
Spero di ricevere una Vs risposta e grazie mille dell'attenzione.
Buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
L'infezione da HIV non da' nessuna alterazione concretamente utilizzabile a nessuna analisi di laboratorio, fino a quando la situazione della immunodeficienza e' ormai clamorosa.

Se uno vuole sapere se ha l' HIV, puo' e' deve fare una cosa sola: il test per l' HIV.

Tutto il resto purtroppo e' perdita di tempo.