Utente 156XXX
Buongiorno gent.mi Dottori
avrei bisogno di alcuni chiarimenti riguardo all'infezione da Papilloma virus umano.
Ho 34 anni e sono diventata mamma da 4 mesi di un bellissimo bimbo.
Sono sposata e da 10 anni il mio unico parter sessuale è stato mio marito.
Circa due mesi fa mio marito è stato operato per eliminare un condiloma in regione perianale dovuto ad una infezione da HPV.
Per verificare di non aver contratto l'infezione a mia volta ho effettuato un PAP test ed un HPV test.
Ho ritirato ieri gli esami: PAP test negativo e HPV test positivo per il tipo 16 ad alto rischio.
Le mie domande sono:
1. cosa comporta l'aver contratto tale infezione e cosa devo fare visto che predispone per il cancro al collo dell'utero?
2. ho avuto un parto cesareo, mio figlio rischia di contrarre l'infezione a sua volta tramite il contatto con me o con mio marito? (salviette, indumenti, bagnetto insieme)
3. come potrei aver contratto l'infezione visto che ho avuto solo due parter sessuali in tutta la mia vita di cui il primo era vergine come me e il secondo è mio marito e ho rapporti solo con lui da 10 anni? devo pensare che mi abbia tradita visto che l'infezione da HPV è considerata una malattia venerea? quale è il periodo massimo di incubazione del virus visto che mio marito ha manifestato il condiloma due mesi fa e io sto con lui da 10 anni? è vero che può essere trasmessa anche nei bagni pubblici, piscine, palestre (dato che si tratta del tipo 16)?
Il dubbio mi assilla...
Vi ringrazio moltissimo per l'attenzione e la disponibilità
In attesa di un vostro cortese riscontro vi auguro buona giornata
Saluti
Mamma e donna in ansia

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vito Abrusci
24% attività
0% attualità
12% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
1. cosa comporta l'aver contratto tale infezione e cosa devo fare visto che predispone per il cancro al collo dell'utero?
Se non ha lesioni visibili, il fatto che lei abbia anticorpi circolanti contro il HPV dimostra solamente che lei ha avuto contatti con il virus.
Gran parte degli adulti sono positivi perchè siamo in contatto con i virus HPV da quando siamo piccoli.
Quando si inizia ad andare a scuola gran parte dei nostri bambini entra in contatto con il virus, produce anticorpi e non produce lesioni visibili.

2. ho avuto un parto cesareo, mio figlio rischia di contrarre l'infezione a sua volta tramite il contatto con me o con mio marito? (salviette, indumenti, bagnetto insieme).
Suo figlio rischia di contrarre l'infezione esattamente uguale a come rischiano i miei figli e i figli degli altri.
Non mi preoccuperei. Se appaiono le lesioni a lei e/o a suo figlio allora si procederebbe al trattamento.
Oltre il 90% dei pazienti che sviluppano lesioni da HPV a livello cutaneo eliminano le lesioni in modo spontaneo in 2 anni o meno. Senza trattamento!

3. come potrei aver contratto l'infezione visto che ho avuto solo due parter sessuali in tutta la mia vita di cui il primo era vergine come me e il secondo è mio marito e ho rapporti solo con lui da 10 anni? devo pensare che mi abbia tradita visto che l'infezione da HPV è considerata una malattia venerea? quale è il periodo massimo di incubazione del virus visto che mio marito ha manifestato il condiloma due mesi fa e io sto con lui da 10 anni? è vero che può essere trasmessa anche nei bagni pubblici, piscine, palestre (dato che si tratta del tipo 16)?
Lei ha avuto contatto con il virus, se no ha lesioni non ha contratto l'infezione.
Dove può aver avuto contatto con il virus? all'asilo quand'era piccola, dando la manino a qualche amichetto o a chiunque di qualsiasi età, da quando è nata sino a qualche mese fa.

Il consiglio?
Stare tranquilla e, invece di preoccuparsi, se appaiono lesioni, vada dallo specialista.

Una verità? anzi due?
I miei 2 figli quando avevano circa 5 e 8 anni hanno avuto lesioni da HPV sulle dita delle mani ed intorno alle unghie, così come anche sui piedi a livello plantare.
Li ho trattati in modo minimamente invasivo e le lesioni sono sparite.
Io ho avuto lesioni alle mani, durante il mio training in dermatologia. Le ho trattate nello stesso modo in cui ho trattato i miei ragazzi.

Cordialmente.
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Spero le possa servire la lettura del mio articolo su un tema - l'HPV - così dibattuto:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40632

cari saluti

Dott. Laino, Roma