Utente 156XXX
Buongiorno Dottore,
avrei una curiosità che mi da pure preoccupazione.
Ho 25 anni, un po sottopeso (sono alta 160 cm per 46 kg), dalle ultime analisi del sangue non risulta niente di anomalo, tranne il colosterolo alto che è a 271 (purtroppo è una questione di famigliarità).
da circa 3 gg ho il piede e la gamba dx più freddi della sx.
Io soffro molto il freddo e ho sempre mani e piedi freddi tranne d'estate ovviamente.
Sono impiegata ma fortunatamente non passo molte ore seduta al pc e per andare al lavoro cammino circa 20 minuti per andare e 20 minuti per tornare, tutti i gg!Non faccio attività fisica.
Ma questo piede freddo mi fa preoccupare! A volte sento addirittura i brividi fino al ginocchio e piccoli dolori in un punto della coscia (sempre della gamba dx). Camminando si "scalda" ma se mi siedo comincia a diventare ancora freddo.
Ieri è successo il contrario: ero in pullman e mi son spaventata poichè dopo aver camminato i soliti 20 min, le dita di tutti e 2 i piedi hanno cominciato a darmi "fastidio", sembravano bruciare! la sensazione era quella di avere delle lame alle dita dei piedi!non ho mai avuto grossi problemi di circolazione...
Lei cosa ne pensa? cosa potrebbe essere?
Ho sentito parlare di piede diabetico...
Spero in una Sua risposta e mi scusi se mi sono dilungata troppo!
grazie
Giulia

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
mettendo da parte l'idea del "piede diabetico", che non sembra proprio in discussione nel suo caso, i sintomi che Lei riferisce sono rappresentati da cosiddette "parestesie".
Potendo originare da disturbi di tipo vascolare, ma anche di tipo neurologico-ortopedico, essi necessitano inevitabilmente di una valutazione dal vivo e, se necessario, di uno studio strumentale.