Utente 141XXX
Buongiorno Dottore

Mi chiamo Marco, sono di Genova, ho 45 anni.

Solo una mia curiosita'.
Nel mese di Aprile 2010 in seguito ad un caso di tubercolosi conclamata nel mio ufficio (un open space di 50 m x 20m) occorso 2 mesi prima ho effettuato il test alla tubercolina.
Sono risultato positivo 10mm ma i RX al torace sono risultati negativi.

Poiche' a partire dal mese di Luglio 2009 sono cominciati diversi
problemi in diverse parti del corpo (corpi mobili endovitreali,intestino pigro,mal di schiena) mi chiedo se tale esame possa aver scatenato qualche reazione da parte dell'organismo o se invece e' solo colpa dello stress o una semplice coincidenza.

Grazie in anticipo per la risposta

Bye
Marco da Genova

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Intanto penso che ci sia un piccolo errore perche' un esame fatto nell'aprile 2010 non puo' aver prodotto retrospettivamente sintomatologia dal luglio 2009.

Assumendo che la tubercolina sia stata fatta nel 2009, essa e' innocente e non si associa alla sintomatologia descritta. Puo' dare sintomi locali e al massimo un po' di febbre nei soli gg. immediatamente successivi al test.


[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta Dottore.
Si ho sbagliato a scrivere , la tubercolina l'ho fatta in Aprile 2009.
Ho posto questo quesito perche' in una rivista medica avevo letto che a volte questo tipo di esame puo' scatenare qualche cosa allo stato dormiente. Era solo un mio stato di ansia.

Bye
Marco da Genova