Utente 156XXX
salve, circa 40 giorni fa ho avuto un rapporto orale non protetto; dopo 10 giorni mi sono svegliato una mattina ed ho notato perdite giallo-verdastre dal pene con dolori nella minzione. Mi sono recato dall'urologo che mi ha prescritto un tampone uretrale completo ed in pìù la ricerca di clamidia trachomatis e ricerca trichomonas a fresco. Mi ha consigliato, dopo aver fatto il tampone, di prendere ciproxin 1000 mg a rilascio modificato. Il risultato del tampone era negativo e le secrezioni e dolore nella minzione ormai erano sparite. Dopo 10 giorni dalla fine della cura si è ripresentato il problema e stamattina ho ripetuto il tampone uretrale, sempre sotto il consiglio dell'urologo. Non sono cosa fare vi prego datemi un consiglio. Lui dice che è un uretrite e che probabilmente il primo tampone era falsato, ma io non sto per niente tranquillo. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

mi sembra che le indicazioni datele dal suo urologo siano corrette.

Caso mai, oltre alle valutazioni colturali già previste, potrebbero essere utili anche delle completae indagini ecografiche sull'apparato uro-seminale.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=125422

Un cordiale saluto.