Utente 156XXX
Buongiorno, mio figlio ha compiuto 7 anni e soffre di enuresi notturna primaria. Il pediatra di base dice che il problema si risolverà spontaneamente, col tempo. Io però sono un pò preoccupata, anche perchè il bambino soffre questa situazione. Esistono degli esami per capire se effettivamente il problema si risolverà spontaneamente?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

e' possibile effettuare alcuni esami poco invasivi (che probabilmente ha effettuato, tipo esame urine, o visita neuropsichiatrica infantile) , altri piu' invasivi (valutazioni degli sfinteri etc).

Se il suo pediatra ritiene che sia una forma primaria di enuresi non c'e' motivo di non credere che sia cosi'.

Di solito il problema si risolve spontanamente con la maturazione delle strutture deputate al controllo, sia centrali che periferiche (il cervello e gli sfinteri).

Puo' eventualmente far fare una valutazione neuropsichiatrica, ma a volte sottoporre ad ulteriori stress il bambino che gia' e' mortificato per il suo problema non risolve il problema e gli crea maggiore ansia.