Utente 268XXX
Gent.li Dottori,
vorrei chiedervi un consiglio riguardo i risultati di un esame del sangue effettuato dal mio compagno.
Lui ha 40 anni, 1,88 mt per 120 kg di peso; è nato con la sindrome di Klinefelter, ha in famiglia un caso di decesso per cancro alla pelle (il papà) e in questo periodo a volte soffre di allergie ai pollini. Adesso sta facendo una dieta ipocalorica per perdere peso. In genere gode di ottima salute.

Gli esami del sangue erano esami generici di controllo, sono risultati alcuni valori fuori dalla norma, vi riporto solo quelli:

VES= 15 (fino a 10)
Immunoglobuline Igm totali= 1012 mg/dl (40-230)
Proteine totali= 8,32 g/dlL (6,4-8,3)
Elettroforesi delle sieroproteine:
Albumina= 51,20% (55,8-66,1)
Beta - 1 Globuline= 0,57 g/dl (0,34-0,52)
Beta - 2 Globuline= 7,20% e 0,60 g/dl (3,2-6,5 e 0,23-0,47 g/dl)
Gamma Globuline= 23,20% e 1,93 g/dl (11,1-18,8 e 0,80-1,35 g/dl)
(N.B. Sotto la tabella dell'elettroforesi c'è una nota del laboratorio che ha eseguito l'esame: Osservazioni: aumento Gamma; alla valutazione visiva il tracciato elettroforetico presenta irregolarità nella zona beta2. Vista la differenza tra il dosaggio delle immunoglobuline e il valore assoluto della frazione gamma si consiglia di eseguire IMMUNOTIPIZZAZIONE SIERICA per escludere la presenza di una banda compatta in zona beta2. Vedi dosaggio immunoglobuline.)
Transaminasi GOT= 39 U/L (fino a 38)
Transaminasi GPT= 72 U/L (fino a 41)
LDH (metodo IFCC a 37°C)= 232 U/L (135-225)

Tutto il resto è a posto, e cioè: esame emocromocitometrico, formula leucocitaria, proteina C-reattiva, ferro, gamma g.t, amilasi, glicemia, urea, creatinina, gfr, bilirubina, acido urico, colesterolo, trigliceridi, sodio, potassio ed esame completo delle urine.

Il fatto è che ha chiesto il parere di due medici, e ha avuto due opinioni differenti tra loro:
un medico gli ha detto di procedere immediatamente con ulteriori controlli (tra cui un'ecografia al fegato) e lo ha anche un po' messo in ansia parlando di un possibile mieloma.
L'altro medico gli ha detto di aspettare circa tre mesi e poi eseguire i seguenti esami:
immunotipizzazione sierica, immunoelettroforesi, protidogramma + proteine totali, VES, LDH <lattato deidrogenasi>, AST <GOT> <ASPARTATO aminotransferasi>, ALT <GPT> <ALANINA aminotransferasi>
Secondo voi qual è la strada giusta?
E' meglio che aspetti o che proceda subito con i controlli?
Siete d'accordo con gli esami assegnatigli dal secondo medico?
A cosa potrebbero in effetti far pensare i valori fuori dalla norma?
Vi ringrazio molto, cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
senza alcun timore, è sempre consigliabile proseguire con gli accertamenti diagnostici consigliati dal primo medico.
Cordialmente
[#2] dopo  
26841

dal 2014
Gent.le Dott. Marcolongo,
mi pare di capire che consiglia di effettuare gli esami subito, senza aspettare i tre mesi?
E quali esami vanno fatti, a questo punto? L'ecografia al fegato, gli esami del sangue prescritti dal secondo medico, entrambi, oppure quali altri esami? Perchè il primo medico ha solo consigliato di fare subito ulteriori controlli, ma non ha specificato quali..
Saprebbe anche indicarmi (non mi intimorisco :-) a cosa potrebbero essere dovuti i valori sballati?
Grazie di cuore, cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gent. utente,
probabilmente il primo medico voglia decidere su ulteriori esami soltanto dopo aver sottoposto ad ecografia epatica il Suo compagno.
Infatti, al momento, da quello che ci descrive non è possibile esprimere una diagnosi...
Ci tenga pure aggiornati per una Second Opinion.
Cordialmente
[#4] dopo  
26841

dal 2014
Gent.le Dottore,
grazie per il consiglio di effettuare un'ecografia al fegato, il mio compagno ha deciso di procedere proprio come lei suggerisce.
Vorrebbe farla in privato, perchè i tempi d'attesa altrimenti sono piuttosto lunghi.
Potrebbe cortesemente dirmi qual è la dicitura esatta dell'ecografia che consiglia di fare? Cioè, se il mio compagna telefona per prenotarla basta che dica "Vorrei fare un'ecografia epatica", oppure occorre specificare qualcos'altro?
Anche perchè il medico che gli aveva consigliato di farla non è il suo medico, quindi non può rivolgersi a lui per chiedergli la dicitura esatta.
Grazie ancora, saluti.
[#5] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
...ecografia epatica + vie biliari.

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
26841

dal 2014
Gent.li Dottori,
in riferimento al mio post iniziale, come anche da vostro suggerimento il mio compagno sta procedendo con ulteriori accertamenti.
Domani effettuerà l'ecografia epatica + vie biliari come da consiglio del Dr. Marcolongo, e oggi ha appena ritirato i risultati dei nuovi esami del sangue, eseguiti a distanza di circa 6 mesi dai precedenti (vedi post iniziale).
Riporto anche i precedenti risultati, per rendervi più semplice il confronto:

APRILE 2010

VES= 15 (fino a 10)
Immunoglobuline Igm totali= 1012 mg/dl (40-230)
Proteine totali= 8,32 g/dlL (6,4-8,3)

Elettroforesi delle sieroproteine:
Albumina= 51,20% (55,8-66,1)
Beta - 1 Globuline= 0,57 g/dl (0,34-0,52)
Beta - 2 Globuline= 7,20% e 0,60 g/dl (3,2-6,5 e 0,23-0,47 g/dl)
Gamma Globuline= 23,20% e 1,93 g/dl (11,1-18,8 e 0,80-1,35 g/dl)
(N.B. Sotto la tabella dell'elettroforesi c'è una nota del laboratorio che ha eseguito l'esame: Osservazioni: aumento Gamma; alla valutazione visiva il tracciato elettroforetico presenta irregolarità nella zona beta2. Vista la differenza tra il dosaggio delle immunoglobuline e il valore assoluto della frazione gamma si consiglia di eseguire IMMUNOTIPIZZAZIONE SIERICA per escludere la presenza di una banda compatta in zona beta2. Vedi dosaggio immunoglobuline.)

Transaminasi GOT= 39 U/L (fino a 38)
Transaminasi GPT= 72 U/L (fino a 41)

LDH (metodo IFCC a 37°C)= 232 U/L (135-225)


NOVEMBRE 2010:

VES: 22 (fino a 10)
Proteine totali, metodo biureto: 8,27 g/dl (6,4-8,3)

Elettroforesi delle sieroproteine:
Albumina= 52,90% (55,8-66,1)
Alfa - 1 Globuline= 3,80 (2,9-4,9)
Alfa - 2 Globuline= 8,10 (7,1-11,8)
Beta - 1 Globuline= 6,20 (4,7-7,2)
Beta - 2 Globuline= 7,30% e 0,60 g/dl (3,2-6,5 e 0,23-0,47 g/dl)
Gamma Globuline= 21,70% e 1,80 g/dl (11,1-18,8 e 0,80-1,35 g/dl)

Immunotipizzazione su siero
Ricerca componenti monoclonali su siero:
Assenza di reazioni monoclonali, reperto negativo
(metodo: elettroforesi capillare con antisieri specifici anti-Iga, IgG, IgM, K e L)

Transaminasi GOT-AST= 22 U/L (fino a 38)
Transaminasi GPT-ALT= 43 U/L (fino a 41)

LDH, metodo IFCC a 37°= 197 (135-225)

Valutazione ottica del campione di siero:
Grado di torbidità= nella norma
Grado di lisi= nella norma
Grado di ittero= nella norma

Posso chiedere una vostra opinione, anche confrontando i risultati attuali con quella precedenti?
Cosa sono le reazioni monoclonali? E la valutazione ottica del campione di siero?
Riuscireste a spiegarmi che idea possono dare questi esami?
Vi farò poi avere anche i risultati dell'ecografia di domani.
Ringraziandovi sempre per la vostra competenza e disponibilità, vi saluto cordialmente