vene  
 
Utente 152XXX
Buonasera ho 33 anni e da un anno mi vengono delle grandi macchie blu-rossastre alle gambe spontaneamente soprattutto la notte.Preciso che ho una paralisi al piede e la sindrome adrenogenitale da deficit idrossilasi 21 a insorgenza tardiva anche se purtroppo mi ritardarono di molto la diagnosi.Prendo a vita il decadron 0,25 mg,kcl-retard,kadiur e natecal.A suo tempo un angiologo mi disse che i problemi ormonali che ho possono provocare fastidi alle vene e disse pure che ho le vene molto piccole.Volevo sapere se il fatto che siano molto piccole a lungo andare mi porteranno a problemi più seri.Comunque ora mi stanno dando molto fastidio e forse è meglio fare qualcosa per rafforzarle.L'angiologo 3 anni fa mi diede pasticche di mirtillo e il venoruton.Voi che ne pensate?Ripeto il trattamento visto che ne ebbi dei giovamenti?Oppure conoscete qualche altro rimedio semplice che mi possa giovare e che magari costi meno dei due precedenti?Vi ringrazio anticipatamente.
Ps:ho il cortisolo basso sia quello urinario che plasmatico,anche questo potrebbe essere la causa di quella specie di ematomi?Grazie
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Forse sarebbe meglio che ripostasse la sua richiesta in CHIRURGIA VASCOLARE e ANGIOLOGIA
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Grazie davvero!
Cercavo in effetti "angiologia"ma evidentemente mi è sfuggito perchè non pensavo che stesse dopo "chirurgia vascolare"!Ho già girato la domanda alla categoria appropriata e ho avuto già la risposta...purtroppo con i problemi abbastanza gravi che ho anche le vene ne risentono!!Grazie di nuovo.