Utente 156XXX
Salve, mi rivolgo a voi per avere maggiori delucidazione riguardo al mio caso:

Circa 1 anno e mezzo fa, ogni qualvolta urinavo, lo facevo in modo strano, con la fuoriuscita in 2 direzioni, obbligandomi quando in casa ad urinare seduto direzionando comunque il flusso nella direzione più giusta per non bagnarmi.

Purtroppo non ho dato molto peso a questa cosa, e oggi finalmente ho fatto la visita dall'urologo come consigliato dal mio medico.

Mi ha disteso ed ha notato come dal sito (http://www.lichen-sclerosus.info/) che il mio pene era molto simile all'ultima foto (Lichen sclerosus meato uretrale) allora a proceduto con l'inserimento di 3 sonde di misure sempre piu' grandi per allargare il buco, è entrato circa di 10/15cm ovviamente usando il Luan come anestetico, per terminare poi con l'inserimento del beccuccio di Luan per circa 3/4cm, mi ha detto di fare questa operazione per 30gg tenendo circa 1 minuto il tubetto inserito nel buchetto.
Questa la dicitura esatta:
Eseguita dilatazione con beccuccio di Luan; si consiglia di eseguire autodilatazioni giornaliere per circa 30 giorni.

Applicazione locale di Advantan crema 1 volta al giorno per 30giorni.

Dopodiche mi ha consigliato uan visita dermatologica in quanto è più un problema dermatologico che urologico.

Tornando all'esecuzione di ciò riportato sopra, questa sera ho provato ad urinare e questo mi ha provocato a parte un pò di sangue anche un forte dolore in tutto il pene interno, dolore che è durato circa 10minuti per poi svanire una volta applicata esternamente la crema Luan.

Sono a chiedere alcune informazioni maggiori, forse anche per tranquillizarmi, ma soprattutto sapere se la visita dell'urologo è stata secondo voi corretta.

Questo dolore che ho nell'urinare dovrò portarmelo con me per tutti e 30 giorni ?? Oppure è un dolore dovuto all'inserimento delle sonde iniziali?

Certo in una vostra risposta, non mi rimane che congratularmi con tutti voi e con il Dott. Laino per quell'ottima recenzione sul sito prima mensionato.

Cordiali saluti
Massi



[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

grazie per il complimento che ci stimola a fare sempre di più per un corretto orientamento non vincolante in materia di Salute.

Da questa sede è impossibile dare pareri anche teorici su una tecnica specialistica e ad ogni modo mai lo faremmo.

Per tutto il resto direi che sia ottima l'indicazione di procedere con la visita Dermato-Venereologica per meglio comprendere di cosa si tratti: da qui partiranno sicuramente delle terapie o delle ulteriori indagini per verificare e stadiare la situazione.


cari saluti

Dott. LAINO, Roma

[#2] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Il 20 di questo mese ho l'esame dal dermatologo e vi terrò informati dell'esito.
Nel frattempo la cura con il Luan e Advantan sta procedendo regolarmente, faccio presente che tutte le volte che inserisco il tubetto di Luan all'interno è come se dovessi nuovamente riaprire il meato uretrale in quanto questo tentde a chiudersi nell'arco della giornata.
Credo palpando per tutto il canale uretrale che questo Lichen si sia in qualche modo formato anche internamente causando molto più spesso (rispetto alla precedente visita urologica) evacaquazioni di urina in maniera disordinata anche con la fuoriuscita da 3 o 4 lati.

1° Che esami si possono fare per vedere se in realtà queto Lichen è entrato in tutto il canale uretrale?
2° la crema Advantan serve solo per il meato uretrale o riesce anche a entrare in profondità?

In attesa di una vostra risposta Cordialmente saluto
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente

come potrà immaginare da qui non si possono dare indicazioni terapeutiche su prescrizioni altrui e comunque mai in senso specifico.

Per tutto il resto sappia che i presidi che cita sono per la cute esterna a prescindere dalle patologie e non per le mucose interne.

SI rivolga allo specialista dermatologo che saprà darle tutte le delucidazioni in merito agli esami da effettuare che possono comprendere anche tests strumentali (uretroscopia? altro?)

cari saluti

Dott. LAINO, Roma