Utente 157XXX
salve,
vorrei un Vs consulto per il seguente spermiogramma:
volume ml 6
fluidificazione nella norma
coaguli assenti
viscosità nella norma
ESAME MICROSCOPICO:
conta (milioni per ml) 8
motilità alle 2 ore /
emazie assenti
agglutinati specifici assenti
agglutinati aspecifici assenti
motilità alla fluidificazione assenti di forme mobili
vitalità /
cristalli assenti
leucociti 20MPF
MORFOLOGIA:
forme normali 28
numero spermatozoi mobili hpf post swim-up da pallet in 0.3 ml di terreno: 5

ringrazio anticipatamente per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
l'esame che lei ci ha trasmesso evidenzia delle alterazioni per quanto riguarda specialmente il numero degli spermatozoi e la loro motilità (tale situazione si chiama oligoastenozoospermia).
Il consiglio è quello di consultare un andrologo per capire le cause di tale situazione e curarle.
Ulteriori informazioni su questi argomenti può trovarle all'indirizzo www.giambersio.it.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
grazie per la risposta imminente.
Vorrei però chiederle se attraverso questi valori, si deve parlare ASSOLUTAMENTE ED ESCLUSIVAMENTE di fecondazione assistita o basta una cura per avere un bambino.
[#3] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
anche con pochissimi spermatozoi è possibile ottenere una gravidanza ma la probabilità che questo si verifichi è ovviamente tanto più bassa quanto peggiori solo le condizioni. Fatta questa premessa per rispondere alla sua legittima domanda è necessaria una valutazione andrologica per capire le cause delle alterazioni riscontrate e quindi cercare di migliorarle con una corretta terapia evitando, in questo modo, di ricorrere a tecniche di fecondazione assistita.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
Ringrazio nuovamente per la risposta.
Per eventuali visite la contatterò
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggersi anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
grazie tanto.
Io intanto ho fatto un nuovo esame e lo spermiogramma ha rilevato i seguenti risultati:

ASPETTO - OPALSCENTE
PH - 8.2
VOLUME - 2.0
VISCOSITA' - NORMALE
FLUIDIFICAZIONE - COMPLETA

CONCENTRAZIONE DI SPERMATOZOI - 12.000.000 ML
CONCENTRAZIONE EIACULATO - 24.000.000 ML
FORME NORMALI - 80%
APPUNTITI - 10%
IPER/IPOTROFICI - 4%
AMORFI - 6%

A 40 m
MOBILITA' LINEARE - 40%
MOBILITA' NON LINEARE - 20%
IMMOBILI - 40%

A 2 h
MOBILITA' LINEARE - 30%
MOBILITA' NON LINEARE - 10%
IMMOBILI - 60%

Io sto già assumendo da 3 mesi 1 flaconcino al dì di BIORGININA, ma i risultati da un esame all'altro no sembrano essere migliorati.
Può indicarmi lei una cura?
Ringrazio anticipatamente

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

a questo punto bisogna proprio consultare in diretta un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.

Un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
come avrà visto anche lei i due esami non sono confrontabili in quanto sicuramente eseguiti in due strutture differenti. Un solo dato serve per tutti: la percentuale di spermatozoi morfologicamente normali nella prima indagine era il 20%; nella seconda risulta essere normale l'80% degli spermatozoi (una percentuale decisamente troppo "buona"). Prima di cominciare qualsiasi terapia è indispensabile fare una diagnosi programmando una valutazione andrologica.
Cordiali saluti