Utente 138XXX
Buongiorno,

Sono una ragazza di 26 anni,non so se mi posso rivolgere a voi per il problema che ho,o direttamente al dentista ,qualche mese fa dalla mia igienista durante la pulizia dei denti mi ha trovato una carie,mi ha fatto controllare dal dentista che mi ha detto che va tolta e con l’anestesia,quindi io essendo un soggetto allergico ho fatto tutti i test per trovare un’anestesia giusta per curarmi il dente,ma mi ha anche detto l’allergologa che per l’adrenalina quello che mettono insieme all’anestesia non era possibile fare un test,ma veniamo quindi alla mia domanda,o meglio ho una serie di domande.

E’ sempre necessaria l’anestesia per curare una carie?e si puo’ fare l’anestesia senza l’adrenalina?

Io ho fatto le prove allergiche nonostante abbia trovato un’anestesia che non mi da fastidio potrei comunque avere problemi al momento che il dentista me la somministra tipo effetto allergico?detto sinceramente ho paura di morire per un’anestesia

La carie a ma non da alcun segno di fastidio e dolore,devo comunque farla perche’ il dolore puo’ venire all’improvviso o posso rimandare ancora un po’,solitamente quanto ci vuole prima che una carie si trasformi in un mal di denti,il fatto e’ che io mi devo sposare ad agosto e staro’ fuori un mese per il viaggio di nozze e quindi non so che fare se toglierla perche’ ho paura che mi venga il mal di denti in viaggio o rimandare a settembre quando tornero’ visto che non ho al momento nessun fastidio o dolore

Aspetto fiduciosa una risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Gentile Utente, l'anestestico locale utilizzato dall'odontoiatra per l'anestesia locale generalmente non è associato all'adrenalina. Il fatto che lei abbia trovato un anestetico a cui non è allergica deve tranquillizzarla molto. Deve sapere inoltre, e questo la tranquillizzerà del tutto, che l'adrenalina è il farmaco che è utilizzato, in caso di shock anafilattico, nella terpia d'urgenza di una reazione allergica grave. Quindi i suoi timori non sono fondati. Curi pure il suo dente prima che un eventuale ascesso la costringa a prendere antibiotici, questi si farmaci a cui è facile presentare delle reazioni di sensibilizzazione.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille Dott.Alvino,
per la sua esauriente risposta ,le chiedo solo quest'ultima consiglio,La carie a ma non da alcun segno di fastidio e dolore,ebbene comunque farla ora perche’ il dolore puo’ venire all’improvviso o posso rimandare ancora un po’,solitamente quanto ci vuole prima che una carie si trasformi in un mal di denti,il fatto e’ che io mi devo sposare ad agosto e staro’ fuori un mese per il viaggio di nozze e quindi non so che fare se toglierla perche’ ho paura che mi venga il mal di denti in viaggio o rimandare a settembre quando tornero’ visto che non ho al momento nessun fastidio o dolore

Aspetto fiduciosa una risposta
ancora grazie
[#3] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Buongiorno, guardi al suo posto non avrei assolutamente dubbi: la curerei subito. Questo le permette due cose: salvare il dente perchè con una semplice terapia conservativa magari il danno è ora limitato. Poi c'è il problema dell'antibiotico nel caso in cui possa venirle un ascesso e in ultimo (but not least) il suo viaggio di nozze compromesso e il fatto di trovare un dentista chissà dove..... e all'estero è sempre tutto più complicato.
saluti