Utente 156XXX
buonasera,sono un pò preoccupato perchè circa un mese fa sono andato con una escort e lei ha tenuto il preservativo già scartato sul palmo della mano qualche minuto prima di mettermelo..dopo c'è stato un rapporto vaginale protetto .....finito il tutto lei mi ha sfilato il condom e ha preso un fazzolettino pulito e mi ha pulito la punta del pene..corro qualche rischio di infezione hiv?ma se la escort avesse toccato l'interno del condom quando lo aveva in mano corro qualche rischio? ese per caso il fazzoletto fosse sporco di liquido vaginale correvo qualche rischio?e poi un'altra domanda il mal di gola si può definire sintomo hiv....circa dopo 16-17 giorni da questo rapporto...perfavore rispondetemi sono un pò preoccupato grazie....
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

non ha corso alcun rischio.

Quanto al mal di gola, non ha a che fare con l'HIV, perché il contagio è asintomatico e può rimanere asintomatico anche per anni.

Proprio questa asintomaticità del contagio costituisce un grosso problema sociale; molti sono sieropositivi, non sanno di esserlo perché non hanno il minimo disturbo e contribuiscono, quindi, a diffondere il contagio.

Storia dell'AIDS
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=119197

modalità trasmissione HIV
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=58099

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille dottore........buon lavoro per inizio settimana.....
[#3] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
una curiosità ancora..se il liquido vaginale va a contatto con la punta del pene o sul glande tramite le mani di una professionista...non avendo contatto diretto con la vagina ....si corre qualche rischio di infezione hiv?grazie per l'attenzione.....
[#4] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
una curiosità ancora..se il liquido vaginale va a contatto con la punta del pene o sul glande tramite le mani di una professionista...nel momento in cui viene sfilato il condom.....o tramite un fazzolettino sporco di liquido vaginale......si corre qualche rischio di infezione hiv se la professionista è malata di hiv?grazie per l'attenzione
[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
intendiamoci, il rischio c'è, ma nella penetrazione del pene in vagina è lo sfregamento del glande, provocando microtraumi della sua mucosa, ad aumentare di gran lunga il rischio

lo stesso dicasi nel rapporto anale, nel quale il traumatismo a carico del pene e della mucosa ano-rettale è enormemente più alto rispetto al rapporto vaginale

un semplice contatto del fluido vaginale con una mucosa del glande che fino a poco prima era stata protetta da profilattico e che, quindi, non era microtraumatizzata, rappresenta un rischio assai più basso.
[#6] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottore per l'informazione.....buona serata e grazie ancora