Utente 100XXX
Tre anni fa mio figlio, ora di 20 anni, a seguito di una visita medica per il certificato di idoneità all’attività sportiva, che poi gli è stato rilasciato, ha effettuato un ecocardiodoppler color con i seguenti risultati:
Diametro diastolico ventricolo sn. 53 mm
Diametro sistolico ventricolo sn. 30 mm
Accorciamento frazionale 43%
Spessore setto intervetricolare 10 mm.
Spessore parete posteriore 0,36
Frazione d'eiezione 65%
Frazione d'eiezione ottenuta con metodo Ispettivo
Diametro M-mode bulbo aortico 28 mm
Diametro M-mode atrio sn. 33 mm
Valvola mitrale. Lembo anteriore con incurvamento sistolico Flussometria Doppler Insufficienza di grado lieve
CONCLUSIONI DIAGNOSTICHE
NORMALI LE CAMERE CARDIACHE E LA FUNZIONE SISTOLICA E DIASTOLICA VENTRICOLARE. VALVOLA AORTICA TRICUSPIDE CON MINIMO RIGURGITO. ATTEGGIAMENTO PROLASSANTE DEL LEMBO ANTERIORE MITRALICO CON LIEVE RIGURGITO.

Ora sta facendo un corso per conseguire il brevetto di sub (profondità massima 18 metri).
Tra le controindicazioni indicate nella domanda ci sono, oltre ad altri, “problemi cardiaci”.
Vorrei sapere se può portare a termine il corso senza problemi.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La presenza di una minima insufficienza aortica e mitralica non controindica di per sè l'attività sportiva, anche agonistica. Quindi, anche per il brevetto sub non dovrebbero esserci problemi, fermo restando che la valutazione finale dell'idoneità spetta al medico sportivo.
Indipendentemente da ciò, Le consiglio comunque di far sottoporre Suo figlio ad un controllo almeno biennale dell'ecocolordoppler cardiaco, per valutare una eventuale (anche se poco probabile) progressione del grado di insufficienza valvolare.
Cordiali saluti