Utente 366XXX
Gentili signori,
sono appena stato sottoposto ad un intervento di settoplastica, con modellazione dei turbinati e rimozione di polipi.
Il decorso post-operatorio e' stato definito normale, e infatti sono stato dimesso dopo circa 72 ore dall'intervento.
La domanda che volevo sottoporvi riguarda a seguito dell'anestesia generale che mi e' stata fatta, quanto tempo e' meglio lasciar trascorrere prima di riprendere la guida di un veicolo o intraprendere un lavoro che richieda piena attenzione.
La terapia indicatami e' quella che ritengo di routine a base di antibiotici anche locali e lavaggi.
Grazie per l'attenzione.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Igor Bacchilega
20% attività
0% attualità
0% socialità
IMOLA (BO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
Dopo un periodo di 72 ore, non c'è motivo di pensare che possare risentire dei farmaci utilizzati per l'anestesia generale che esauriscono la loro azione in tempi brevissimi.

Prima di riprendere attività impegnative sarà necessario verificare che non siano stati somministrati farmaci antidolorifici o sedativi, ad azione centrale, nel periodo postoperatorio. Se assume solo antibiotici e effettua lavaggi, non ci sono controindicazioni a riprendere una attività normale.

Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Dr. Dario Galante
24% attività
4% attualità
16% socialità
FOGGIA (FG)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Non c'è nessun problema, può guidare tranquillamente tra<ne che lei avverta dolore o fastidio intollerabili. Se dovese assumere farmaci per il dolore controlli sul fogliertto illustrativo se essi contengono sostanze in grado di dare problemi alla guida dell'auto. Alcuni antibiotici posso causare scotomi o altri disturbi visivi transitori, controlli bene anche questi.
Un caro saluto.
Dr. Dario Galante
[#3] dopo  
Utente 366XXX

Iscritto dal 2007
Ringrazio per la sollecita' risposta che ha dissipato i dubbi in proposito,per quello che riguarda gli antidolorifici sono stati sospesi a circa 30 ore dall'intervento, e non se ne e' riproposta la necessita'.
Saluti.
[#4] dopo  
Dr. Michele Maletta
20% attività
0% attualità
0% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2007
Come già hanno evidenziato i colleghi, per l'intervento da lei subito, dopo circa 72 ore non vi sono più risentimenti da accumulo dei farmaci anestesiologici... confermata da lei la sospensione dei farmaci antidolorifici non vi sono problemi a riprendere una normale attività lavorativa (ufficio) o a guidare... solo se i suddetti farmaci questi appartenevano alla categoria degli oppiacei o in associazione ad essi, avrebbe potuto avere difficoltà... tuttavia non dimentichi che proprio per la delicatezza dell'intervento subito è fondamentale non esporsi a situazioni ambientali stressanti o poco favorevoli tipo... polveri o ambienti a temperature estreme, per cui poi potrebbe sviluppare complicanze attribuibili solo a queste situazioni...
saluti e si riguardi...