Utente 155XXX
Gentili Dottori
vi scrivo in merito al mio caso sperando in un vostro consulto....tutto e' iniziato 5 mesi fa, dopo una ricostruzione unghie in gel acrilico effettuata da una mia amica inesperta e dopo la rimozione delle stesse unghie ad opera di ''professioniste'' con limatura dolorosissima che mi ha causato una riduzione abnorme del letto ungueale ho avuto ed ho tutt'ora il fenomeno di raynaud (prima di allora ero in ottimissima salute).
Il giorno dopo la limatura dolorosissima per la rimozione unghie artificiale ho avuto il Raynaud, dopo una settimana mi si sono gonfiati gli occhi alle palpebre superiori e inferiori, durate due settimane, e poi ho avuto prurito alle ginocchia e ai gomiti, dopo un mese mi e' diventato un dito blu, per questo vado in ospedale, mi fanno la capillaroscopia con esito: scleroderma pattern attivo.
Vengo sottoposta a due cicli di endoprost presso l'ospedale e prendo l'adalat crono 30mg 1 volta al di, il dito lo recupero.
Ho fatto esami sangue anticorpi:

anticorpi anti nucleo positivo +++ omogeneo nucleolare
anticorpi anticardiolipina igm 34.97 (valore riferimento <15.00)
ANTICORPI ANTI-TIREOGLOBULINA (ABTG) 490.00 (valore riferimento <100.00)
ANTICORPI ANTI- TIREOPIROSSIDASSI(ABTPO) 440.76 (valore riferimento <100.00)

questi sono gli unici positivi gli altri tutti negativi
VES 4 8valore di riferimento <15)
pcr <3 (valore di riferimento <3)
c3 105 (valore di riferimento 90-180)
c4 20 (valore di riferimento 10-40)
RA TEST <10 (valore di riferimento <20)
waler rose negativo
piastrine 413 (valore di riferimento 130-400)

ptt aptt tutto nella norma......

vorrei sapere il vostro parere sulla diagnosi di connettivite indifferenziata tendente alla sclerodermia che mi e' stata fatta....vorrei capire meglio e ascoltare i vostri pareri in merito....
perche' leggendo le analisi mi sembra di capire che ho una tiroide autoimmune, non capisco gli igm alterati cosa significano....forse e' a causa degli igm che avro' la sclerodermia?
SPERANDO IN UNA VOSTRA RISPOSTA CORDIALMENTE SALUTO.....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
44% attività
0% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
andrebbe considerata anche l'ipotesi di una tiroidite autoimmune già presente e parallela all'altra patologia, presente magari chissà da quando. Si tratta di esami che non si fanno di solito, per cui potrebbe non averli mai fatti.
La sclerodermia, se l'avrà mai, perchè bisogna anche vedere questo, l'avrà perchè doveva averla e le IgM alla cardiolipina non sono altro che un indicatore, niente più.
Da considerare che lei, allo stato attuale, non ha processi in atto, in quanto gli indici infiammatori sono molto bassi ed il C3 è nella norma.
Ma per la tiroide manca il dosaggio degli ormoni, Ft3 Ft4 TSH, forse ha dimenticato di scriverlo
Se c'è da correggere la tiroide andrà corretta, senò credo che rimarrà sotto controllo in assenza di sintomatologia.

Saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore,
la ringrazio di cuore per la sua risposta.

Domani mi sottoporro' all'esame del sangue per vedere i valori della tiroide da lei citati.

Per quanto riguarda la sintomatologia della sclerodermia, attualmente ho la pelle delle ginocchia piu' scura e un grande prurito alle gambe....e ho anche gonfiore mattutino alle mani oltre che un colorito alle mani diverso rispetto alla pelle del braccio....ho letto su internet tantissimo sulla sclerodermia e dire che sono terrorizzata non e' sufficiente a spiegare il mio stato d'animo.....

La ringrazio ancora per la sua considerazione al mio caso, buona giornata e complimenti per il servizio che offrite.
[#3] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dr. Mocci,
le riscrivo per darle i risultati delle analisi della tiroide che ho ritirato poco fa e per darle anche il risultato dell'ecografia alla tiroide che ho fatto questa mattina, esame del sangue per i valori della tiroide:

TSH 2, 048 (VALORI NORMALI: 0,4 - 4 )

FT3 2,03 (VALORI NORMALI: 1,45 - 3,48)

FT4 0,95 (VALORI NORMALI: 0,71 - 1,85)

RISULTATO ESAME ECOGRAFIA TIROIDEA:

Tiroide in sede, di dimensioni nei limiti, ad ecostruttura
solo lievemente disomogenea.
Non si rilevano lesioni focali.
Istmo di regolare spessore.
Trachea in asse.
Non linfoadenopatie laterocervicali.

Dovro' recarmi dall'endocrinoloco il 19 maggio e vorrei tanto nel frattempo avere un suo parere in merito a questi
esami che ho fatto....risultano tutti nella norma e non mi spiego perche' dal momento che gli anticorpi anti tireoglobulina e gli anticorpi antiperossidassi sono sballatissimi........

e' forse indice che la sclerodermia si sta' nascondendo dietro una tiroide autoimmune?.....

Sono molto preoccupata e molto confusa perche' qualche problema ce l'ho di salute ma non riesco a capire QUALE.... LA RINGRAZIO DI CUORE PER L'ATTENZIONE.....
[#4] dopo  
Dr. Luigi Mocci
44% attività
0% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Cara Signora,
lei potrebbe avere la predisposizione ad una patologia tiroidea, manifestata dallo screzio anticorpale che ci ha comunicato, ma il quadro clinico è silente, perchè la tiroide è in compenso, non si sa per quanto, ma in compenso.
Il contrario di quanto accade per l'altro suo problema, in cui ad un quadro clinico evidente si contrappone un quadro anticorpale effettivamente abbastanza scarso.
Peraltro, chi le ha cjhiesto gli esami, ha giustamente richiesto tutto il pattern dgeli autoanticorpi.
Il consiglio è quello di stare tranquilla e seguire ciò che le dicono gli specialisti. poi, se vuole, possiamo parlane, siamo a disposizione.

Una buona serata

Mocci