Utente 157XXX
Sono una donna di 33 anni, sana. Da circa un anno mi è stato diagnosticato un lipoma addominale all'altezza dell'ombelico praticamente a ridosso dell'osso dell'anca. Volevo chiedere se è possibile l'eliminazione dello stesso attraverso la cavitazione. Ho letto che è una tecnica atta a sciogliere il grasso e mi chiedevo se potesse andar bene anche per questo tipo di formazione.
grazie anticipatamente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Danilo De Gregorio
24% attività
8% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2005
Gentile sig.ra il lipoma è una neoformazione benigna del tessuto adiposo e la sua eliminazione definitiva si avvale in genere di tecniche chirurgiche miniinvasive onde lasciare piccoli esiti cicatriziali. La cavitazione non è idonea a tale trattamento.
Non esiti a contattarmi per ulteriori consulti.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile utente,
non è sicuramente una tecnica indicata. In passato ci sono state esperienze di rimozione di lipomi mediante liposuzione. Il problema di questa tecnica è che non si può parlare di asportazione definitiva e quindi la recidiva è pressocchè sicura.
La corretta indicazione è dunque quella chirurgica mediante un'incisione minima.
Saluti
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it
[#3] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
Preg.mi Dottori,
Vi ringrazio per le Vs risposte.
Tutti i medici da me consultati finora mi hanno indirizzato verso l'asportazione chirurgica (purtroppo!).
Nel mio caso la cicatrice non sarebbe così minima ma di diversi cm e sarei disposta a tutto pur di non operarmi, anche offrirmi come cavia per tecniche sperimentali.
Visto che non si tratta di una patologia grave posso ancora sperare che esca fuori qualcosa ;)
Vi sarei eternamente grata se mi poteste aggiornare su tecniche alternative o se devo mettermi l'anima in pace...
grazie mille per l'attenzione dedicatami.