Utente 137XXX
Gentilessimo Dottore,
sono in cura per ansia già da diversi anni e la situazione di solito mi peggiora al cambio di stagione.Premetto che ho 50 anni compiuti e sono in pre-menopausa e mi è stata consigliata pillola anticoncezionale. Sia lo scorso anno che quest'anno in questo periodo la situazione è peggiorata. Lo scorso anno oltre che xanax assumevo 2 pasticche di samyr al giorno e devo dire che avevo trovato dei risultati, ma poi il mio medico pian piano mi ha fatto cessare l'assunzione di questo farmaco.
adesso siamo di nuovo a capo......addirittura ho spesso mancanza di aria e devo fare dei grossi respiri per normalizzare la cosa (questo mi prende spesso quando mangio)..pure di notte mio marito mi ha detto che sembra che vada in apnea e sono molto agitata ma io non mi rendo conto di tutto ciò.
Ho riferito questo al mio medico ma lui dice che tutti questi disturbi si ricollegano all'ansia e alla menopausa e mi ha prescritto delle analisi del sangue anche se l'ultime erano più che ok? Cosa mi consiglia lei? pensa sia tutta colpa dell'ansia e dell'"età"?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Quale diagnosi psichiatrica ? Ansia è generico ? Il suo trattamento in effetti era anomalo, nel senso che xanax così in mantenimento non è una terapia standard per l'ansia (in generale) a lungo termine.
Adesso, se l'interpretazione è che l'insieme dei sintomi sia nuovamente espressioen di questo disturbo, perché non è stata prescritta una terapia specifica per l'ansia ?
Inoltre, le analisi del sangue sono volte a verificare quali ipotesi (la diagnosi di ansia non si fa per analisi del sangue) ?