Utente 150XXX
buongiorno,
ho 21 anni,a seguito di un dolore e fastidio (non sempre presente) al testicolo sx ma che sembra estendersi verso la zona inguinale ho eseguito un ecocolordoppler e uno spermiogramma su consiglio dello specialista.il sintomo avvertito è un senso di pesantezza e alcune volte mentre sono in auto, ad esempio e schiaccio la frizione,sento un dolore esteso nella zona inguinale.
E da gennaio che ho cominciato a sentire qst sintomi praticando snowboard, ora si sono un po' attenuati ma comunque presenti qualche volta in una settimana.
esiti spermiogramma:
concentrazione spermatozoi mil/ml 42
volume: 5
viscosità:regolare
fluidificazione completa entro min.: 60
ph: 7,5
round cells: 0,5
emazie: assenti

motilità %prima h. %seconda h.
primo grado(progressiva rapida): 13 15
secondo grado(progressiva lenta o irr):18 18
terzo grado(non progressiva) 27 28
quarto grado (assente: 42 39

morfologia
normali: 40
anomalie testa: 20
anomalie collo: 15
anomalie coda: 15
immaturi: 10

presenza di anormalità: motilità
(secondo criteri who 2001)
osservazioni astenozoospermia


ecocolordoppler:
testicoli normocontenuti in sede scrotale nei limiti delle dimensioni, ecostruttura omogenea e presenza di molteplici microspot di aspetto fibrocicatriziale. regolari gli epididimi,a sinistra è presente ectasia venosa avente calibro massimo di 2,6mm che non subisce significativo incremento alla manovra di valsalva , è apprezzabile nel contesto di detti vasi inversione del flusso (varicocele 1-2 grado), bilateralmente non idrocele.

io mi ero preoccupato molto,un primo andrologo mi ha detto di non preoccuparmi riguardo la mia domanda sulla fertilità e mi ha detto di effettuare anche la spermiocultura (di cui sto attendendo gli esiti).
un secondo andrologo mi ha detto dopo una visita accurata tastandomi ache addome e schiena:
testicoli non dolenti,il sx di dimensioni ai limiti inferiori,mobili,epididimi apparentemente ingranditi e non dolenti
e a giugno ripeterò in questa sede tutti gli esami sperm,spermiocultura e ecodoppler.
mi ha detto di rimanere tranquillo pe rquanto riguarda la fertilità e che il varicocele non è così grave.
volevo chiederLe un parere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,aldila' del varicocele,che sembra clinicamente poco significativo,porrei l'attenzione alle microcalcificazioni intraparenchimali evidenziate dal referto ecografico trasmesso.Va da se,pero',che tale dato vada analizzato da uno specialista reale.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
buonasera,
le microcalcificazioni in cosa consistono e cosa possono portare?è dovoto a queste il senso di dolore o fastidio?
lo specialista mi ha consigliato anche la spermiocultura estesa a clamidie e microplami che ritirerò tra poco, è utile per individuare il problema?

a giugno,come scritto sopra, rifarò tutti gli esami presso un centro specializza e il secondo specialista consultato vuole contare quante microcalcificazioni ci sono.

grazieper la disponibilità
cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
ho letto su internet che le microcalcificazioni possono portare al tumore del testicolo, è vero?
il dolore che io avverto a cosa potrebbe essere dovuto?
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non precipiti e non scambi lo scrupolo di uno specialista con il sospetto di malattie tumorali.Ci aggiorni in merito agli esami in corso.Cordialità
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

quello che sappiamo sulle microcalcificazioni testicolari è che sono considerate un fattore di rischio per il tumore del testicolo e quindi necessitano sempre di una costante e di un'annuale monitorizzazione, fatta dal proprio andrologo con ripetute ecografie.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
buongiorno ho ritirato gli esiti della spermiocultura:
-esame microscopico: nulla di significativo
-esame colturale: nessuna crescita
-ricerca miceti: negativa
-ricerca chlamydia trachomatis: negativa (S.D.A)
-ricerca microplasmi: negativa

per lo spermiogramma:
-volume 5
-viscosità regolare
-fluidificazione completa entro min. 60
-ph 7,85
-round cells 1,1
-emazie assenti

motilità: %1ora %2ore
-primo grado 20 23
-sec.grado 24 25
-terzo grado 36 35
-quato grado 20 17

morfologia:
-normali 40
-anomalie testa 20
-anomalie collo 15
-anomalie coda 15
-immaturi 10
-ipermaturi/

presenza di anormalità secondo criteri who: astenozoospermia lieve, round cells

io ho notato un miglioramento della motilità rispetto allo spermiogramma riportato sopra.
volevo chiederle cosa sono i round cells

i sintomi che ho scritto sopra a coa potrebbero essere dovuti (es:senso di pesantezza che alcune volte porta a fastidio nella zona inguinale oppure avvero dolore nche quando ad esempio alcune volte schiaccio la frizione della macchina o durante il movimento della gamba durante una camminata)?

vi ringrazio in anticipo per la vostra disponibilità
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

l'esame che ci invia, non ci dà alcuna indicazione clinica precisa e così pure i suoi sintomi sono aspecifici e solo il collega che avrà la possibilità di rivalutare il sua situazione clinica in diretta potrà indicarle una eventuale diagnosi precisa.

Dopo avere risentito il suo andrologo, ci aggiorni, se lo desidera.

Un cordiale saluto.