Utente 157XXX
Gent.mo Dottore,
sono un ragazzo di 30 anni.
da circa un mese ho notato un gonfiore eccessivo alla vena temporale destra che persiste anche nei momenti di riposo. Devo dire che non ho avuto fastidi alla testa a parte le pulsazioni più forti ma non accellerate. da circa 2 mesi pratico ciclismo 3 volte a settimana e percorro mediamente 60 KM ogni volta che prendo la bici. Subito dopo l'attività fisica la vena è molto gonfia e lo rimane fino che vado a letto. Circa due mesi e mezzo fa ho fatto dei controlli cardiaci, nello specifico ho eseguito la prova da sforzo con un carico di lavoro di 230 KW per 15 minuti, monitoraggio di 24 ore con Holther e ECG vari. E' risultato tutto OK. Devo Stare preoccupato per questa vena che è diventata un mio segno particolare?
GRAZIE.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ercole Tagliamonte
24% attività
0% attualità
12% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
vista la sua età e, soprattutto la negatività degli esami strumentali effettuati, non sembrerebbero esserci cause rilevanti di tale sintomo. Comunque, un accurato esame obiettivo potrebbe dirimere definitivamente ogni ulteriore dubbio.
Cordiali saluti