Utente 146XXX
salve. sono una ragazza di 23 anni, studentessa. generalmente ho una pressione intorno a 115/65. in quest' ultima settimana sono stata molto sotto stress e ho dormito anche poco, per via di un viaggio. sono un soggetto allergico in questo periodo dell' anno e portatrice sana dell' anemia mediterranea. tuttavia martedì, ossia 6 giorni fa e il giorno prima di partire, ho avuto un calo, con una sensazione di svenimento. sono scivolata a terra e sono diventata pallidissima (mi era appena arrivato il ciclo). questo pomeriggio ho avuto la stessa sensazione, ma più blanda. così ho misurato la pressione pensando di trovarla bassa e invece avevo 166/88 con 93 battiti al minuto.inoltre in questi giorni ho avuto un abbassamento della vista, ma l' ho associato al fatto che dovrei portare gli occhiali da lettura e ultimamente non l' ho fatto.
vorrei chiedere se c'è un motivo che può spiegare questa pressione e cosa dovrei fare di conseguenza. non sono sovrappeso (172cm per 57 kg), non bevo, a volte un caffè al giorno e fumo tabacco(non sigarette) 5/6 al giorno. la mia alimentazione varia dall' essere molto abbondante (con molte merendine e schifezze varie) all' essere normale.. dipende soprattutto dallo stato emotivo.
grazie anticipatamente
distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Signorina,
una rondine non fa primavera ed una singola misurazione non fa ipertensione! In altre parole, le ipotesi che si possono porre sono:
1) un errore di misurazione (che reputo molto probabile);
2) un fisiologico effetto "rimbalzo" immediatamente dopo un calo pressorio, molto comune e frequente nelle giovni donne, a cui i Suoi sintomi fanno effettivamente pensare.
Quindi, se i sintomi non si ripresenteranno con frequenza, allo stato mi limiterei a qualche misurazione casuale della pressione arteriosa, naturalmente dopo aver informato il Suo medico curante dell'accaduto, chiedendogli se reputa necessario visitarLa.
In conclusione, non si preoccupi troppo.
P.S. Se permette, vorrei porLe io una domanda che mi incuriosisce molto: che significa "fumo tabacco (non sigarette)"? E con che mezzo fuma tabacco, con la pipa?!
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio anzitutto per aver risposto. ieri sera (ore 21) ho effettuato un'altra misurazione in un' altra farmacia ed era di 124/79. oggi l'ho rimisurata alla prima farmacia, sempre nel pomeriggio (16e30) ed è di 161/79. a parte tenerla sotto controllo che potrei fare fino a venerdì, quando potrò andare dal mio medico? (sono una studentessa fuorisede)
ammetto di essere un po' ipocondriaca e penso subito al peggio... quindi mi sto preoccupando un po'.
come sintomi avverto mal di testa e un senso di spossatezza.

p.s.: fumo il tabacco rullandolo, facendo uso di cartine e filtrini. quindi fa male, ma meno rispetto alle sigarette commerciali, in cui ci sono un sacco di additivi.
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Continuo a ritenere come probabile l'errore di misurazione, comunque come primo provvedimento può limitare l'assunzione di sale e di cibi salati, oltre che smettere di fumare (sempre di sigarette si tratta, anche se senza additivi).
In occasione della visita di venerdì potrà chiedere al Suo medico di fiducia delucidazioni sull'eventuale ulteriore iter.