Utente 156XXX
Salve,
circa due mesi fa ho avuto tosse e febbre 37 per un mese, dopodichè 20 giorni fa ho avuto un episodio di macroematuria senza alcun sintomo, senza dolore o bruciore. Era la prima volta che mi accadeva e all'ospedale mi hanno diagnosticato una propabile glomerulonefrite.Preciso che ora ho anche dei dolori in corrispondenza dei reni ed ho ancora degli episodi di macroematuria ogni 3-4 giorni che durano tutto il giorno. Non ho mai avuto problemi ai reni fino ad ora e nemmeno nessuno in famiglia. Dall ecografia non risulta nulla, forse un piccolo calcolo di 3mm ma mi hanno detto che non dovrebbe essere la causa del mio problema. Gli esami del sangue sono tutti nella norma. Per quanto riguarda le analisi delle urine: dalle 100-200 emazie per campo inziali ora i valori sono su 50-100 emazie per campo. Le proteine delle 24h dai 260mg iniziali ora si attestano sui 203mg. le proteine urinare da 30mg/dl iniziali ora sono a 9 mg/dl. La quantità di IgA è nella norma.
Potrebbe essere la malattia di Berger o una glomerulonefrite postinfettiva? o cos'altro? Mi hanno consigliato una biopsia renale per avere una corretta diagnosi ma è consigliabile per un quadro clinico come il mio e considerato anche il fatto che ho 33 anni?
Grazie
Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Villa
24% attività
0% attualità
0% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
quanto descrive è compatibile con una glomerulonefrite mesangioproliferativa (Malattia di Berger).
Una biopsia renale è indicata per ottenere una diagnosi di certezza.
Le consiglio di rivolgersi ad un nefrologo per il proseguimento degli accertamenti diagnostici.
Cordiali saluti