Utente 157XXX

Salve,
ho deciso di scrivere perchè sono stanca di riempirmi di antistaminici e stare comunque male. Sono allergica alle parietarie, alle muffe e alla pianta di assenzio. Il problema è che io ho un'allergia costante tutto l'anno che mi provoca una perenne rinite allergica nonchè gonfiore e bruciore degli occhi.
In questo momento sto assumendo antistaminici e non vorrei passare ad assumere cortisonici. Quando mi reco all'aria aperta, soprattutto in campagna e montagna aumenta questo mio malessere. Non riesco a respirare e a dormire bene e ho una fastidiosa voce nasale. Vorrei sapere cosa fare per migliorare la mia situazione evitando di assumere continuamente medicinali e in generale migliorare il mio stile di vita.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile signora/ina,
a mio avviso si potrebbe cercare di individuare un colpevole "maggiore" dei Suoi sintomi e valutare se può esserci indicazione ad una immunoterapia specifica.
E' possibile che questo possa farLe ottenere un miglioramento e limitare il consumo di medicinali per ottenere un medesimo risultato. Se vuole risolvere il problema deve però mettere comunque da parte la Sua avversione ai farmaci e cercare di aderire al meglio a quanto prescrittoLe (quindi se necessario anche lo spray cortisonico).
Se non l'ha ancora fatto, si sottoponga anche ad una visita otorinolaringoiatrica per escludere la presenza di altri problemi che teoricamente potrebbero causare parte dei sintomi.
Cordialmente,