Utente 343XXX
Gentilissimi dottori e professori,
sono un ragazzo di 20 anni. Qualche mese fa ho notato che quando il pene è in erezione (soprattutto se prolungata) sotto al glande, vicino all'attaccatura tra la pelle che ricopre il pene e il corpo del pene stesso compare un piccolo nodulo (non so se è giusto definirlo così)comunque una piccola pallina, delle dimensioni di un pisellino. Non presenta particolari colorazion, in quanto il colore è abbastanza uniforme con la pelle, forse alcune leggerissime striature biancastre, ma probabilmente sono dovute alla pelle (abbastanza chiara di suo) in tensione. All'inizio non ci ho fatto caso perchè non mi reca nè dolore, nè fastidio (se uno leggero al tatto). Toccandolo sembra abbastanza duro. Mi sembra sottocutaneo, ma non lo potrei dire con certezza! Che cosa può essere? è pericoloso? a quale medico mi devo rivolgere? Andrologo, urologo o altro? si può fare qualche cosa per non peggiorare la situazione in attesa della visita?
Recentemente (sarà ormai un po' meno di un mese) ho notato la comparsa sui testicoli di "vene varicose" (anche qui non so se i termini usati sono corretti) e ho letto che potrebbe essere varicocele e che io sono anche un soggetto a rischio (madre con vene varicose e soggetta a frequenti piccole emorragie all'occhio, parenti diretti con emorroidi, tutti casi dovuti, IMMAGINO,anche a una fragilità delle pareti dei vasi sanguigni). Non provo particolare dolore ai testicoli, forse ultimamente un po' di pesantezza. è varicocele? a quale medico devo rivolgermi, urologo o andrologo? quali accorgimenti per non peggiorare la situazione? Può essere collegato con il primo problema? Mi sapete consigliare un buon medico esperto a Roma? GRAZIE MILLE PER L'ATTENZIONE E LA DISPONIBILITA'

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore 34397,

il "nodulino" che lei percepisce sul pene può essere giudicato solo dopo una visita diretta di uno specialista, andrologo od urologo.
Le varicosità che lei osserva potrebbero essere legate ad un varicocele
se lei le percepisce al tatto, internamente, come una masserrella molliccia, mentre potrebbero essere semplici "teleangectasie" -varicosità superficiali- cutanee, se lei le dovesse osservare sulla cute dello scroto.
comunque anche questo rappresenta un motivo di cui parlarne allo stesso specialista
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Utile una visita specialistica uro o andrologica che sia
Cordiali saluti