Utente 154XXX
Salve,sono una ragazza di 25 anni che all'età di 20 mesi,in seguito a stenosi valvolare polmonare,dotto arterioso pervio e ipertrofia del ventricolo destro, ha subito un'intervento di correzione chirurgica della valvulopatia pomonare con patch di allargamento transanulare e chiusura di piccolo DIA.Recentemente ho eseguito una tac in seguito a dei disturbi polmonari dopo una forte bronchite che ha mostrato importante allargamento dell'arteria polmonare e dei suoi rami con netta prevalenza ventricolare destra.Ho fatto in questi giorni un'ecografia da cui risulta:Ventricolo sinistro di normali dimensioni endocavitarie,spessori parietali e funzione contrattile globale.Minima insufficienza mitralica.Normali reperti a carico dell'apparato valvolare aortico.Lieve insufficienza polmonare in esiti di correzione chirurgica(velocità massima 1,39 msec).Tronco dell'arteria polmonare dilatato visivamente(elevata impedenza acustica).insufficienza tricuspidale lieve-moderata con stima indiretta di PAPm 19mmHg.Atri di normali dimensioni.Ventricolo destro lievemente dilatato normocinetico.
Volevo cortesemente sapere se dovrei preoccuparmi,fare altri esami,se col tempo la mia condizione potrebbe peggiorare e se posso serenamante svolgere attività fisica ecc o se può essere considerato un referto nella norma dato l'intervento subito.Ringrazio anticipatamente,cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
gentile ragazza, l'evoluzione aneurismatica del patch di allargamento dell'infundibulo polmonare è relativamente frequente a distanza di anni. Dato che la pressione in a. polmonare è normalmente bassa, la velocità di crescita dell'aneurisma è molto lenta. E' un buon segno il fatto che non ci sia insufficienza polmonare, che, se col tempo dovesse diventare severa, potrebbe richiedere la correzione chirurgica.
Credo in linea di massima che non ci siano controindicazioni all'attività sportiva, ma ovviamente occorre fare una visita cardiologica per maggiore sicurezza.
Esegua un ecocardiogramma ogni anno-anno e mezzo per monitorare l'eventuale aumento della polmonare.

Cordiali saluti e stia tranquilla